CALCIO “MALATO”. MAXI RISSA AL TERMINE DI ARGENTINA-IMPERIA ALLIEVI. CALCI, PUGNI E CACCIA ALL’UOMO/IL VIDEO SHOCK

Cronaca Home

12231680_629219217217430_683446962_n

Un finale di partita indegno per un campo di calcio e in generale per l’intero mondo dello sport quello di Argentina-Imperia, spareggio per l’accesso alla fase regionale, categoria allievi, giocato sul campo neutro di Santo Stefano al Mare.

Al fischio finale del match vinto 2-1 dagli armesi scatta la caccia all’uomo. Nel mirino finisce un giovane neroazzurro (per una provocazione di troppo  o per fatti avvenuti durante la partita?), inseguito e preso a calci e pugni sino alla maxi rissa conclusiva in cui sono coinvolti decine di giocatori.

Una spettacolo disarmante anche sugli spalti. Nel video pubblicato da ImperiaPost si sentono le voci di alcuni adulti che litigano per un “bravo” di incitamento ai giocatori dell”Argentina durante la “caccia” al giovane neroazzurro. “Bravo per dei ragazzi che si picchiano?” si sente nitidamente.

La Figc ha squalificato due giocatori, uno dell’Imperia e uno dell’Argentina, rispettivamente per cinque e tre giornate, una decisione che fa discutere per la troppa morbidezza al cospetto di fatti sportivamente, e non solo, gravissimi.