PER IL PONTE DEL 2 GIUGNO PARTI CON IL TOURING CLUB DI IMPERIA ALLA SCOPERTA DI PRAGA/ IL PROGRAMMA

Home Imperia Shopping

PRAGACollage

L’agenzia Touring Club Italiano di Imperia, propone 4 giorni e 3 notti a Praga, la più affascinante capitale dell’Est. Si raggiungerà l’aeroporto di Nizza con Bus GT partendo con l’accompagnatore Touring dalla Prov. di Imperia.

Città dal glorioso passato e dal luminoso futuro, Praga è nata con la vocazione da capitale – sia politica che culturale – e tale è rimasta nei secoli. Centro principale del regno di Boemia prima e Capitale del Sacro Romano Impero poi, Praga ha guidato con autorità il paese sia nel periodo d’unita che dopo la divisione con la Slovacchia. La posizione strategica l’ha collocata fin dall’antichità al centro di una rete di scambi di merci e idee che ha arricchito la città creando una cultura particolare, insolito mix tra differenti istanze religiose, filosofiche ed artistiche. Praga è unica ma con tante facce diverse e dal carattere deciso: lo dimostrano i suoi quartieri (Hradcany, Mala Strana, Stare Mesto, Nove Mesto) che si adagiano intorno alla Moldava e che fino alla fine del Settecento erano città tra loro indipendenti.
Praga è culla di artisti e scenario di opere tra le più importanti: si pensi al Don Giovanni di Mozart o al Faust di Goethe o ancora alle trame Franz Kafka. Praga è la città del “socialismo dal volto umano” che durante la guerra fredda fu fermato solo dai carri armati russi, ma è anche il teatro della “rivoluzione di velluto” che ha portato il paese fuori dal comunismo ed ha aperto con una ventata di libertà le porte della città.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DI VIAGGIO: Programma Praga

LINK SITO INTERNET: http://www.touringclubimperia.it/viaggi-e-tour/speciale-praga/

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Via Don Abbo, 5 Imperia info@touringclubimperia.it
Tel 0183-764042 www.touringclubimperia.it

SCOPRI DI PIU’ SULLA CITTA’:

CASTELLO DI PRAGA – PRAZSKY HRAD
Simbolo della città e meta irrinunciabile di ogni vacanza a Praga, il Castello (Prazsky Hrad) sorge su un’altura sulla riva sinistra della Moldava. La maestosa fortezza – rimodernata da Maria Teresa d’Austria alla fine del Settecento – è praticamente una città nella città.
Suddiviso in tre cortili, il Castello comprende numerosi edifici, tra cui il Palazzo Reale, residenza dei sovrani della città, e la maestosa Cattedrale di San Vito, che dei governanti raccoglie le spoglie. Della residenza reale – ora dimora del presidente della repubblica – merita vedere l’enorme Sala Vladisao, che fu teatro di trofei di cavalleria; della cattedrale, costruita in stile gotico a partire dal Trecento, sono bellissimi il coro e la Cappella di San Venceslao. Suggestiva la passeggiata nel Vicolo d’Oro, graziosa sequenza di case piccole e colorate e dimora prediletta degli artisti ed un tempo, si dice, degli alchimisti.

GIARDINI DEL CASTELLO DI PRAGA
Dal punto di vista storico, il Giardino Reale è il più prezioso di tutti i giardini del Castello. Fu fondato nel 1534 da Ferdinando I d’Asburgo ed in origine si ispirava ai modelli italiani. Il suo aspetto attuale è il risultato delle modifiche in stile inglese della metà del XIX secolo. Uno dei suoi gioielli più preziosi è la Fontana Canterina (Zpívající fontána), considerata una delle fontane rinascimentali più belle d’Europa. Dai Giardini Meridionali (Dell’Eden – Rajská, Sul Bastione – Zahrada Na Valech e Hartig – Hartigovská), che si estendono davanti alla facciata meridionale del Castello di Praga, si può ammirare una veduta affascinante della Città Piccola, della Città Vecchia e della vicina Collina di Petřín.

PONTE CARLO – KARLUV MOST
ltro emblema di Praga è il Ponte Carlo (Karluv Most), voluto dall’omonimo imperatore nel XIV secolo. Lungo i 516 metri del ponte si incontrano una trentina di statue e alle estremità si innalzano possenti torri; luogo di artisti e venditori, il Ponte Carlo è sempre affollato di turisti. Nello storico quartiere di Mala Strana, di antiche origini ma dall’attuale aspetto barocco, si dedichi tempo alla Chiesa di San Nicola.

ISOLA DI KAMPA
Piccolo lembo di terra circondato dalle acque del ruscello del Diavolo e da quelle della Moldava, Kampa è tra i luoghi preferiti dai giovani praghesi per il relax pomeridiano sui prati che ne ricoprono le rive. Chi ci trascorre la serata può gustare ottimo pesce nei tanti ristoranti e finire in bellezza con una birra nei locali più frequentati.

PIAZZA VENCESLAO
La più famosa piazza di Praga è Piazza Venceslao, vivacissimo centro della Città Nuova (Nove Mesto); la lunga via che la costituisce comprende la statua equestre del Santo e il Museo Nazionale.

PIAZZA DELLA CITTÀ VECCHIA (DELL’OROLOGIO)
La piazza più suggestiva di Praga è Piazza della Città Vecchia, conosciuta anche come la Piazza dell’Orologio. Intorno al monumento centrale del riformatore religioso Jan Hus si susseguono chiese barocche e gotiche; il simbolo della piazza è l’Orologio Astronomico che spicca sulla torre del Municipio; a stupire da quattro secoli i turisti è la processione di Apostoli che esce ad ogni ora dai quadranti blu e oro e si offre alla piazza.

CATTEDRALE DI SAN NICOLA
Questo monumentale edificio barocco fu edificato tra il 1732 ed il 1737 su progetto di K. I. Dientzenhofer. La facciata rivolta in direzione del viale Pařížská venne modificata nell’epoca moderna. L’interno, caratterizzato da interessanti effetti di luce, è dominato da un lampadario con decorazioni di cristallo delle vetrerie di Harrachov, donato alla Chiesa Ortodossa dallo zar russo. Ora, la cattedrale viene utilizzata dalla Chiesa Hussita Cecoslovacca anche come sala da concerti.

GIARDINI DI CHOTEK
Questo primo parco pubblico di Praga, che si trova sotto la Residenza Estiva della Regina Anna, fu fondato nel 1832. Si tratta di un parco di tipo inglese, nel quale crescono più di 55 specie di piante legnose. Qui si trova anche lo straordinario monumento di Julius Zeyer, creato a forma di grotta nella quale ci sono alcune statue di marmo che rappresentano i personaggi delle opere di questo poeta. Il parco è collegato al Giardino Reale e ai Giardini di Letná da un ponticello moderno

PERSONAGGI ILLUSTRI DI PRAGA
E’ forse il praghese più conosciuto ed è una vera propria istituzione della letteratura mondiale: Franz Kafka è nato in città per un periodo è stato tra gli abitanti del Vicolo d’Oro, suggestiva via del Castello. Tra i “figli adottivi” invece il più famoso è Mozart; qui il compositore terminò il “Don Giovanni” ed incantò i praghesi con le sue esibizioni. Ad entrambi la città dedica belle esposizioni; quella di Kafka è nella sua casa natale, mentre tutto quello che riguarda Mozart si visita a Villa Bertamka.

TRADIZIONE CULINARIA
Basata su ingredienti semplici e con ricette tradizionali che si tramandano da secoli, la cucina ceca offre piatti dal sapore insolito, apprezzabili anche dai palati più esigenti. Dalle numerose varietà di pane – una dozzina circa – alle classiche zuppe di cipolle e patate – che spesso sono piatto unico – la tavola praghese è gustosa e nutriente. Tra i piatti più conosciuti si segnalano gli gnocchetti (knedliky), preparati con impasti diversi, di pesce e carne ma anche di frutta; inoltre è molto richiesta da praghesi e turisti anche la carpa, pesce “nazionale” per eccellenza. Le portate a base di carne comprendono soprattutto anitra e oca, preparate secondo svariate ricette; ad accompagnarle delicate salse a base di aneto e rafano. A bagnare queste deliziose pietanze ci pensa in genere una bottiglia di birra, bevanda nazionale di un paese dall’antica tradizione che è tra i primi al mondo in fatto di consumi.
Per godersi boccali di Pilsner e delle altre “sorelle” meno note si può scegliere uno dei locali storici della città oppure sperimentare le birrerie più recenti.

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide’” lightbox=”true”]