IMPERIA. IL TRIBUNALE BLOCCA I 6 MESI DI SOSPENSIONE. TORNA IN SERVIZIO LA VIGILESSA ACCUSATA DI TRUFFA /I DETTAGLI

Attualità Home

vigilessa-trevia

Il Comune di Imperia ha bloccato il provvedimento di sospensione di 6 mesi dal lavoro, con privazione dello stipendio, inflitto dal Comune ad Adriana Fausto, la vigilessa del comando di Polizia Municipale accusata di truffa per aver partecipato a gare di atletica mentre era in malattia.

Nel dettaglio il giudice ha sospeso il provvedimento del Comune, stabilito dalla commissione disciplinare presieduta dal dirigente del personale Maria Teresa Anfossi e dal segretario generale Rosa Puglia, in attesa di entrare nel merito della questione. Nel frattempo il Comune di Imperia ha deciso di costituirsi in giudizio.

Per via della sospensione concessa dal Tribunale, a seguito del ricorso presentato dall’avvocato Roberto Trevia, la vigilessa Adriana Fausto è tornata regolarmente in servizio.

Nel ricorso in Tribunale il legale della Fausto aveva contestato una differenza di valutazione da parte del Comune in merito alla veridicità dei certificati medici presentati dall’agente di Polizia Municipale e la mancata comunicazione di crisi di panico e stati d’ansia.

Per quanto concerne invece il processo penale, lo ricordiamo, la prossima è stata fissata per il mese di ottobre.