LIGURIA. NELL’AULA DEL CONSIGLIO REGIONALE VERRA’ AFFISSO UN CROCEFISSO. ACCOLTA LA PROPOSTA DI FORZA ITALIA. POLEMICO IL PD/IL CASO

Attualità Home

13090203_10209690893248442_500473156_n

Nell’aula consiglio regionale della Regione Liguria verrà affisso un crocefisso. Lo ha deciso nei giorni scorsi il consiglio regionale approvando un ordine del giorno presentato da Forza Italia. Non sono però mancate le polemiche, con il gruppo consiliare del Partito Democratico che ha abbandonato l’aula per protesta.

La proposta di Forza Italia è stata approvata con 15 voti favorevoli (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e Ncd) e 5 contrari (Movimento 5 Stelle e Rete a sinistra). 

La presenza del crocefisso è stata fortemente voluta dal centrodestra del presidente Giovanni Toti, quale “simbolo universale dei valori di libertà, uguaglianza e tolleranza”. 

Il capogruppo di Forza Italia Angelo Vaccarezza ha spiegato che il crocefisso “fa innegabilmente parte della storia e della tradizione italiana ed europea”, mentre il capogruppo del Pd Raffaella Paita ha parlato di “strumentalizzazione che non merita neppure il voto contro e che offende soprattutto i buoni cristiani”.