DIANO MARINA. BLITZ DELLA POLIZIA MUNICIPALE, SEQUESTRATO IL CAMPING “OASI PARK”. SGOMBERATI 300 CAMPER. TURISTI INFURIATI/FOTO E VIDEO

Cronaca Home

Blitz della Polizia Municipale questa mattina al camping Oasi Park. Gli agenti hanno sequestrato l’intera struttura turistico-ricettiva, su disposizione del Pm Alessandro Bogliolo, facendo allontanare gli oltre 300 camper che si trovavano all’interno

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

sequestro-oasi-park

Blitz della Polizia Municipale questa mattina al camping Oasi Park. Gli agenti hanno sequestrato l’intera struttura turistico-ricettiva, su disposizione del Pm Alessandro Bogliolo, facendo allontanare gli oltre 300 camper che si trovavano all’interno. Il motivo? La mancata ottemperanza all’ordinanza di chiusura emessa dal Sindaco Giacomo Chiappori il 1 settembre scorso a causa delle “precarie condizioni igienico sanitarie che possono essere pregiudizio della salute pubblica”.

Un provvedimento, quello del primo cittadino, che ha fatto seguito a una nota con la quale l’Asl segnalava che “viste le precarie condizioni igienico sanitarie e di pulizia rilevate in alcuni blocchi di servizi igienici, visto il regolamento dell’area di sosta Camper Oasi Park, dal quale si evince l’impossibilita del gestore di vigilare sulla corretta osservanza dello stesso, si ritiene che tale situazione, dal punto di vista igienico-sanitario, può essere di pregiudizio per la salute pubblica, per tanto si propone l’emissione di ordinanza sindacale ai sensi dell’ ART. 40 Regio decreto 27 Luglio 1934, n. 1265 nei confronti del Sig. Quaglio Lucio in qualità di legale rappresentante della società Diana SRL e gestore dell’area di rimessa veicoli, finalizzata all’immediata cessazione dell’attività di campeggio o qualsivoglia attività ricettiva all’aria aperta”.

Non sono mancate, ovviamente, vibranti proteste da parte dei villeggianti, obbligati a lasciare in tutta fretta la struttura dove alloggiavano per le vacanze. La direzione ha restituito i soldi ai turisti prima della loro partenza. Nessun commento ai giornalisti. La direzione prenderà posizione con un comunicata stampa diffuso dai legali.

 

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!