IMPERIA. DUE GIOVANI MORIRONO IN UN TRAGICO INCIDENTE IN AUTOSTRADA. AL VIA IL PROCESSO A DUE CAMIONISTI, ACCUSATI DI OMICIDIO COLPOSO/LA STORIA

Cronaca Home

Nel dettaglio, uno dei 2 camionisti, avrebbe frenato improvvisamente a seguito dello scoppio di una gomma e il collega, che lo seguiva a pochi metri di distanza, avrebbe…

collage_incidente_camionmoto_trib

Si è aperto questa mattina in tribunale a Imperia il processo a due camionisti, Banov Rumenov Georgi, difeso dall’avvocato Tropini e Grigorian Aleksandr difeso dall’avvocato Cicerano, accusati di omicidio colposo per la morte di due motociclisti francesi, Cristian Mexime Ruggiu , 37 anni e Andrèe Nadeje Blain, 36 anni, avvenuta il 9 maggio 2014 sull’autostrada A10 Genova-Ventimiglia, poco prima del casello di Imperia Ovest.

Nel dettaglio, uno dei 2 camionisti, avrebbe frenato improvvisamente a seguito dello scoppio di una gomma e il collega, che lo seguiva a pochi metri di distanza, avrebbe sterzato, spostandosi repentinamente nella corsia di sorpasso per evitare l’impatto.

Proprio in quel momento, però, dalle retrovie stava transitando la moto con a bordo i due giovani francesi. Lo schianto violentissimo non lasciò scampo ai due giovani, morti sul colpo. 

Questa mattina in aula davanti al giudice Caterina Lungaro (PM Francesca Sussarellu) il processo ha preso il via con il deposito della lista testi che prevede tra gli altri l’audizione degli Agenti della Polizia Stradale intervenuti sul posto e degli amici dei due giovani francesi deceduti, presenti sul posto in quel tragico 9 maggio. 

Segui Imperiapost anche su: