IMPERIA. PRIMO TORNEO CITTADINO DI “DEBATE” ALL’ISTITUTO RUFFINI. COINVOLTE 6 SQUADRE DI STUDENTI:”I RAGAZZI HANNO DIMOSTRATO MOTIVAZIONE E TENACIA”/FOTO E VIDEO

Home Imperia

Grande successo per “Debate”, il primo torneo cittadino che si è svolto nella mattinata di oggi, martedì 6 giugno, presso l’aula magna dell’istituto Ruffini di Imperia.

collage_debateruffini1ed

Grande successo per “Debate”, il primo torneo cittadino di dibattito che si è svolto nella mattinata di oggi, martedì 6 giugno, presso l’aula magna dell‘istituto Ruffini di Imperia. La scuola è stata individuata come polo regionale per la formazione relativa alle avanguardie educative di DEBATE e SERVICE LEARNING.

Il torneo ha coinvolto sei squadre composte da studenti di I.I.S. G. RUFFINI, LICEO VIESSEUX E POLO TECNOLOGICO IMPERIESE.

Il DEBATE è una discussione formale e non libera, volta a formare i nuovi cittadini di domani sull’esercizio della pratica del confronto civile, nel rispetto dei punti di vista differenti dal proprio. Si tratta di un modello strutturato che agevola gli studenti nella presentazione logica delle idee, li stimola a ricercare argomentazioni valide ai temi trattati e li abitua al public speaking.

Ecco gli argomenti che sono stati oggetto del “Debate” di oggi: “E’ GIUSTO APRIRE CATENE DI FAST FOOD AD IMPERIA?”, “E’ SBAGLIATO ASSEGNARE COMPITI A CASA?”, “TUTTI I BAMBINI DEVONO POSSEDERE UN CELLULARE?”.

Ai DEBATERS delle squadre partecipanti sono stati consegnati premi e gadget. A tal proposito, gli insegnanti delle scuole coinvolte desiderano ringraziare l’azienda OLIO CARLI e la ditta CMP di Imperia, per il prezioso contributo legato all’organizzazione dell’evento.

MARA FERRERO, PROFESSORESSA DI LETTERE

“Il debate è un’avanguardia educativa che importiamo dagli Stati Uniti. È una sorta di tecnica di persuasione, di discorso persuasivo, volto a stimolare i ragazzi nell’esposizione fluida e logica delle loro idee, attraverso tecniche di public speaking e ricerca documentale.

La prima esperienza oggi, vede coinvolte tre scuole e soprattutto è andata molto bene. I ragazzi hanno dimostrato tenacia, spirito di competizione nel rispetto delle regole. Il debate serve infatti a formare i nuovi cittadini del domani.

In prossimità della vacanze estive, credo che chi sostenesse la posizione contro l’assegnazione dei compiti avesse moltissime motivazione per vincere. Chi ha vinto? Non lo sappiamo ancora, la giuria sta ancora deliberando. A fine mattinata la premiazione”.

DIBATTITO COMPITI A CASA 

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000" transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”255137"]

Segui Imperiapost anche su: