IL TRENO SALTA DI NUOVO LA STAZIONE DI IMPERIA. LA RABBIA DEI PENDOLARI:”COSTRETTI A SALIRE IN GALLERIA”/ECCO COSA È SUCCESSO

Home Imperia

Un treno ha saltato la fermata alla stazione di Imperia, lasciando a bocca aperta i pendolari.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

fer

È successo di nuovo. Un treno ha saltato la fermata alla stazione di Imperia, lasciando a bocca aperta i pendolari.

Si è trattato del treno 11346 delle 13.26 diretto a Ventimiglia. I pendolari, che si trovavano sulla banchina pronti a salire, si sono visti passare il treno davanti, rimanendo stupiti. Rendendosi conto dell’errore, i macchinisti hanno fermato il convoglio poco più avanti.

Un episodio simile è successo nel mese di aprile, quando il treno regionale delle 18.11 non si è fermato a Imperia e ha continuato la corsa fino a Taggia, dove i passeggeri hanno dovuto aspettare un altro mezzo che li riportasse indietro.

“Siamo dovuti salire in galleria – scrivono i pendolari – Ed erano messi peggio quelli che dovevano scendere”.

Contattato da ImperiaPost, il portavoce del Comitato Utenti Trenitalia del Ponente Sebastiano Lopes commenta: “Questi episodi vanno oltre l’incredibile. Purtroppo succede perché ora il controllo del traffico viene fatto dalla centrale a Teglia e i treni ora hanno sempre via libera. Prima quando un treno arrivava in stazione c’era il rosso, adesso hanno sempre via libera grazie al doppio binario. Il macchinista dovrebbe essere più attento, avere una precisa tabella di marcia. Succederà ancora, di sicuro, non c’è due senza tre.

Per quanto riguarda la sicurezza – continuasiamo tranquilli perché non può tamponare, dato che a meno di 1500 metri scatta il sistema di protezione e il treno viene fermato automaticamente, ma dal punto di vista della qualità del servizio siamo a livelli sconcertanti.

Come comitato scriveremo ai vertici Rficonclude – anche perché è inconcepibile che accada specialmente in una stazione che dovrebbe essere una delle principali”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!