DIANO CASTELLO. “FALSO TECNICO ENEL SULLA PORTA DI CASA”. LA DENUNCIA DI UNA LETTRICE

Cronaca Home

“Ho capito che c’era qualcosa di strano e ho liquidato il ragazzo dicendogli che l’Enel
non si presenta a casa della gente. A quel punto si è dileguato. E ho avvisato i Carabinieri”

Carabinieri

“Vi scrivo chiedendovi di rendere noto quanto segue al fine di evitare truffe o furti. Io abito a Diano Castello e questa sera mi ha suonato al campanello un ragazzo mostrandomi una copia di una bolletta Enel facendomi intendere di essere opetatore Enel. Il ragazzo mi ha chiesto informazioni sulla bolletta , chiedendomi ‘si ricorda se l’ultima bolletta era a colori o in bianco e nero?’ . Ho capito che c’era qualcosa di strano e ho liquidato il ragazzo dicendogli che l’Enel non si presenta a casa della gente. A quel punto si è dileguato. E ho avvisato i Carabinieri. Richiamate l’attenzione della gente e avvisateli di non far entrare queste persone in casa perché ritengo che fosse una scusa per entrare e rubare. Grazie e saluti”.

Segui Imperiapost anche su: