Attualità, Home — 24 febbraio 2018 alle 12:30

IMPERIA. NEVE E GELO, L’ARPAL DIRAMA UNA NUOVA ALLERTA METEO GIALLA: “POSSIBILI NEVICATE ANCHE SULLA COSTA”/LE PREVISIONI

Confermata l’ondata di maltempo e freddo in arrivo nel weekend. L’Arpal ha diffuso una nuova allerta meteo
gialla per neve a partire dalla mezzanotte di oggi, sabato 24 febbraio, sino alle ore 13 di domenica 25 febbraio

di Redazione
allerta meteo 2
Confermata l’ondata di maltempo e freddo in arrivo nel weekend. Cessata l’allerta dirama nella giornata di ieri, venerdì 23 febbraio, l’Arpal ha diffuso una nuova allerta meteo gialla per neve a partire dalla mezzanotte di oggi, sabato 24 febbraio, sino alle ore 13 di domenica 25 febbraio.

LA SITUAZIONE: sono proseguite nella notte e al primo mattino le precipitazioni nevose che hanno interessato in particolare l’entroterra savonese e la zona cavallo con la provincia di Genova. Dalle 18 di ieri il nivometro di Monte Settepani ha segnato 24 centimetri di neve fresca, quello di Urbe Vara Superiore 18 mentre a Verdeggia (comune di Triora, nell’imperiese) ne sono caduti 11 centimetri. Anche sui tratti appenninici delle autostrade sono state registrate precipitazioni nevose ma non si sono avute criticità per quanto riguarda la circolazione. Deboli nevicate hanno interessato la Val di Vara (4cm a Scurtabò, 685m.s.l.m.). Nel primo mattino precipitazioni deboli hanno interessato l’estremo Ponente e l’entroterra, soprattutto le valli Scrivia, Trebbia ed Aveto. Temperature notturne abbondantemente sottozero nelle zone interne della regione mentre, lungo la costa, nei capoluoghi di provincia le minime sono state comprese tra 4 e 8 gradi. Da segnalare sempre il vento forte settentrionale con raffiche, nella notte, che hanno raggiunto i 103 km/h a Marina di Loano.

Le precipitazioni, per la giornata odierna, si sono esaurite ma la residua presenza di una massa di aria umida unita a quella decisamente più secca e fredda in arrivo tra la notte e la mattinata di domani potrebbero dar luogo, nella prima parte della giornata a precipitazioni nevose. Si prevedono quantitativi cumulati al più deboli sul savonese e nell’interno del genovese; possibili sconfinamenti costieri sulle zone del Tigullio e dello spezzino e sulla parte orientale dell’imperiese con probabilità di spolverate nevose sulle coste attorno al 50%. Attenzione alle gelate che saranno diffuse anche perché la massa d’aria in arrivo da domani e che resterà sulla Liguria per almeno 72 ore è molto fredda e ai venti forti settentrionali che renderanno più acuta la sensazione di disagio.

LE PREVISIONI

OGGI, SABATO 24 FEBBRAIO: Su tutte le zone venti da Nord, NordEst fino a 60-70km/h con raffiche oltre i 100km/h sui crinali. Residue spolverate nevose sul savonese con quota neve in rialzo fino a 500-600 metri.

DOMENICA 25 FEBBRAIO: Rapida caduta dello zero termico al suolo già in mattinata sul centro e sul Levante della regione, nel pomeriggio sull’estremo Ponente con conseguente deciso aumento del disagio per freddo e possibili gelate su tutta la regione. In mattinata sono attese precipitazioni nevose con quantitativi al più deboli sul savonese e nell’interno del genovese; possibili sconfinamenti sulle coste del Tigullio e dello spezzino e sulla parte orientale dell’imperiese; la probabilità di spolverate nevose costiere è attorno al 50%. Venti da Nord, Nord-Est fino a 60-70km/h molto rafficati.

LUNEDI’ 26 FEBBRAIO: Al mattino ulteriore diminuzione delle temperature minime associate a venti di burrasca e rafficati che porteranno su tutta la regione condizioni di elevato disagio per freddo e gelate diffuse. Nel corso della giornata una parziale attenuazione dei venti fino a moderati o localmente forti e l’aumento diurno delle temperature attenueranno, anche se solo parzialmente, la morsa del freddo.