Attualità, Home — 9 marzo 2018 alle 15:05

PIANO CASA, APPROVATA VARIANTE AL PUC DI DIANO CASTELLO. L’ASSESSORE REGIONALE SCAJOLA:”PIENO SOSTEGNO ALLE ESIGENZE ABITATIVE DELLE FAMIGLIE LIGURI”

L’approvazione della variante si inserisce nell’ambito delle nuove procedure del Piano Casa che prevedono la possibilità di demolire edifici fatiscenti o in zone a rischio e ricostruirli in altre località con un premio volumetrico del 35%

di Redazione

collage_dianocpianocasa

E’ stata approvata oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’urbanistica Marco Scajola, il progetto di demolizione e ricollocazione in altro sito di due fabbricati residenziali ed uno destinato a magazzino in località Rebaudi nel Comune di Diano Castello.

L’approvazione della variante si inserisce nell’ambito delle nuove procedure del Piano Casa che prevedono la possibilità di demolire edifici fatiscenti o in zone a rischio e ricostruirli in altre località con un premio volumetrico del 35%.

“Si tratta dell’ennesima conferma – afferma l’assessore Marco Scajolache il Piano casa è uno strumento di forte sostegno alle esigenze abitative delle famiglie liguri, laddove agisce su edifici fatiscenti e poco sicuri e consente di ricollocarli in zone maggiormente idonee, consentendo tra l’altro di riqualificare pienamente le aree oggetto di demolizione, come nel caso della variante approvata quest’oggi”.

L’area dove attualmente insistono gli edifici da demolire sarà infatti oggetto di lavori di ripristino del manto erboso preesistente sul terreno e di piantumazione di alcune alberature di ulivo.

“L’utilità del Piano Casa è perfettamente riconoscibile proprio nel rapporto tra l’aumentata vivibilità e sicurezza delle nostre abitazioni e il recupero del tessuto urbano oggetto degli interventi con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini”.

 
 
 
popup