Attualità, Home — 12 marzo 2018 alle 18:01

IMPERIA. IL 19 MARZO NUOVO CONSIGLIO COMUNALE, SLITTA ANCORA LA PRESENTAZIONE DEL BILANCIO/ECCO L’ORDINE DEL GIORNO

All’ordine del giorno la surroga del consigliere comunale, ex M5S, poi
transitato nel Gruppo Misto, Antonio Russo. Al suo posto dovrebbe entrare…

di Redazione

collagezadrom5s

Si terrà lunedì 19 marzo, alle ore 19, il prossimo consiglio comunale. Lo ha deciso oggi, la conferenza capigruppo. All’ordine del giorno la surroga del consigliere comunale dimissionario, ex M5S, poi transitato nel Gruppo Misto, Antonio Russo. Al suo posto dovrebbe entrare Leonardo Zadro, primo dei non eletti. Viste le dimissioni di Russo, all’ordine del giorno anche la ricostiuzione della Commissioni Consiliari.

Per quanto concerne gli altri punti, le modifiche allo statuto dell’Ast, le modifiche statutarie alla Filse e due debiti fuori bilancio, uno derivante da un decreto ingiuntivo notifivato al Comune di Imperia dal Tar Liguria e inerente una querelle giudiziaria con Idroedil (pratica saltata tra le polemiche a causa dell’interruzione anticipata, per mancanza del numero legale, dello scorso consiglio comunale) e da una sentenza del Tribunale di Imperia per una vecchia causa legale intentata da un agente di Polizia Municipale.

Ancora rinviata la presentazione del bilancio, anche perché in Giunta non sono ancora state approvare, a differenza di Tasi, Imu, Irpef e Tosap (rimaste invariate), le tariffe Tar. Aumenti in vista? “No” ha assicurato il Sindaco Carlo Capacci contattato da ImperiaPost.

In Conferenza Capigruppo sono state inoltre eliminate tutte le pratiche di natura “politica” in quanto impossibili da discutere per l’ormai palese mancanza di una maggioranza. Una “tregua” che, con tutta probabilità, proseguirà sino alla fine del mandato del Sindaco Capacci.

 

 

 

 

 

 
 
 
ballottaggio