Cronaca, Home — 14 agosto 2018 alle 14:54

GENOVA: A10, CROLLA IL PONTE MORANDI. UNDICI I MORTI ACCERTATI, TRA CUI UN BAMBINO. IL DISASTRO VISTO DALL’ELICOTTERO/FOTO E VIDEO

Iniziano ad arrivare le prime tragiche notizie sulle vittime del disastro che si è abbattuto verso le 11.50 a Genova, con il crollo del ponte Morandi dell’autostrada A10, tra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano.

di Redazione

Schermata 2018-08-14 alle 14.45.46

Iniziano ad arrivare le prime tragiche notizie sulle vittime del disastro che si è abbattuto verso le 11.50 a Genova, con il crollo del ponte Morandi dell’autostrada A10, tra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano.

Al momento, come comunica il Viminale, i morti accertati sarebbero 11 e tra loro ci sarebbe un bambino. Il bilancio, però, potrebbe essere destinato ad aumentare. Altre persone sono state estratte vive dalle macerie e sono state trasportate agli ospedali più vicini in codice rosso di massima gravità.

Soccorsi sul posto

Sul posto ci sono forze dell’ordine, diverse ambulanze e Vigili del Fuoco tutti all’opera per cercare persone sotto le macerie e portare in salvo i superstiti. I soccorritori stanno arrivando anche da Imperia con diverse squadri e mezzi attrezzati per l’emergenza.

Il ponte Morandi sull’autostrada A10

Il ponte, intitolato a Riccardo Morandi, ingegnere progettista, è stato inaugurato nel 1967 e attraversava il torrente Polcevera, tra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano a ovest dal centro.

La lunghezza è di 1.182 metri, con un’altezza di 45 metri e 3 piloni in cemento armato che raggiungevano i 90 metri di altezza. 

Ripresa dall’alto