GENOVA: A10, CROLLO PONTE MORANDI. A IMPERIA SCATTA LA RACCOLTA FONDI A FAVORE DEI PARENTI DELLE VITTIME E DEGLI SFOLLATI

Home Imperia

L’assessore Gianmarco Oneglio ha predisposto alcune cassette di beneficenza che verranno posizionate all’interno dell’attività commerciali che vorranno aderire per raccogliere fondi a favore dei parenti delle vittime e degli sfollati

tragedia ponte morandi raccolta fondi imperia oneglio

A pochi giorni dal terribile disastro avvenuto a Genova, con il crollo del Ponte Morandi che ha causato la morte di 38 persone, l’assessore Gianmarco Oneglio ha predisposto alcune cassette di beneficenza che verranno posizionate, nella giornata di sabato 18 agosto, all’interno dell’attività commerciali che vorranno aderire per raccogliere fondi a favore dei parenti delle vittime e degli sfollati.

Al momento sono trenta le attività che hanno dato la propria disponibilità. Chi vuole aderire può rivolgersi all’Ufficio Commercio del Comune di Imperia. Le prime 20 cassette verranno posizionate già domani.

Tra i titolari di attività che hanno aderito all’iniziativa del Comune c’è Davide Barreca del Koko Beach, che nella giornata di domani, sabato 18 agosto, devolverà alla raccolta fondi parte dell’incasso della serata. In segno di rispetto per le vittime, verrà inoltre spenta la musica per cinque minuti, durante i quali verrà realizzata un’ulteriore raccolta.

Anche il Luna Park presente in Calata Anselmi, per voce del direttore Aldo Fiori, ha annunciato che devolverà parte dell’incasso di sabato alla raccolta fondi per Genova.

Segui Imperiapost anche su: