DIANO MARINA: PASSERELLA DI COLLEGAMENTO TRA VIA SANT’ANNA CAVO E VIA CORALLO PER ATTRAVERSARE L’EX SEDIME FERROVIARIO/IL PROGETTO

Golfo Dianese Home

Il progetto è stato approvato dal Comune di Diano Marina per agevolare il passaggio dei pedoni in quell’area, a seguito dello spostamento a monte della linea ferroviaria.

passerella-diano-marina-ferrovia

Una passerella di collegamento tra via Sant’Anna Cavo e via Corallo per oltrepassare il vecchio tracciato dell’ex ferrovia. È questo il progetto approvato dal Comune di Diano Marina per agevolare il passaggio dei pedoni in quell’area, a seguito dello spostamento a monte della linea ferroviaria.

Il progetto della passerella

In particolare, come si legge nel progetto, si era rivelato necessario trovare un’alternativa al sottopassaggio già esistente, situato nell’alveo fosso dei cavi, che risulta “angusto e spesso allagato, in quanto trattasi di un fosso, pur avendo una pavimentazione in cemento armato”.

L’amministrazione ha quindi deciso di provvedere a installare una passerella prefabbricata con struttura in ferro e pavimentazione in legno al fine di appoggiarla sul vecchio sedime ferroviario, posizionata a lato del fosso, in modo da collegare Via Sant’Anna cavo con Via Corallo e permettere agli utenti di attraversare la ex sede ferroviaria senza dover transitare in detto fosso”.

I lavori previsti in progetto saranno i seguenti:

  • Sistemazione della scala esistente che collega il fosso dei cavi con via Sant’Anna tramite la rimozione dell’attuale ringhiera in ferro deteriorata la sostituzione di detta ringhiera con contestuale rifacimento delle pedate in lamiera grecata
  • Preparazione del fondo di appoggio della struttura, tramite livellamento in quota del sedime della ex FF.SS.
  • Costruzione di intelaiatura in ferro costituita da traverse e longheroni in putrelle d’acciaio IPE 100 assemblate in loco della larghezza di m 1,70.
  • Installazione della scala di collegamento tra la nuova passerella e via Corallo preparata in officina ed assemblata in loco semplicemente appoggiata e collegata alla passerella tramite piastre di saldatura e imbullonatura
  • Installazione lungo tutto il tratto di nuova costruzione di ringhiere con altezza m 1,00 a delimitazione dell’area pedonale
  • Realizzazione del piano di calpestio con doghe in legno pretrattate da esterno installato in loco.

Le opere sopra descritte, sono facilmente amovibili e saranno totalmente realizzate in economia diretta dal personale specializzato dipendente comunale

Il progetto dei lavori, il cui importo è di quasi 4 mila euro, è stato approvato e pubblicato sull’albo pretorio del Comune.

Segui Imperiapost anche su: