Cronaca, Home — 12 settembre 2018 alle 16:18

TROVATI IN POSSESSO DI UNA BICICLETTA RUBATA, DENUNCIATI DAI CARABINIERI 3 UOMINI. SCATTANO ALTRE DUE DENUNCE PER INOTTEMPERANZA AL FOGLIO DI VIA

I Carabinieri di Ventimiglia hanno proceduto questa mattina a denunciare in stato di libertà 5 persone nell’ambito di servizi ad alto impatto finalizzati ad un più capillare controllo del territorio e al contrasto dei reati contro il patrimonio

di Redazione

Carabinieri_volante_alto

I Carabinieri di Ventimiglia hanno proceduto questa mattina a denunciare in stato di libertà 5 persone nell’ambito di servizi ad alto impatto disposti dal Comando Provinciale di Imperia finalizzati ad un più capillare controllo del territorio e al contrasto dei reati contro il patrimonio.

I servizi posti in essere dai militari, sia in uniforme che in abiti borghesi, hanno così consentito di recuperare una bicicletta rubata solo poche ore prima, nel corso della notte, rinvenuta a seguito di un controllo eseguito in pieno centro cittadino in possesso di 3 soggetti pakistani di 28, 43 e 27 anni, tutti ospiti del Centro di accoglienza Parco Roja; la bicicletta è stata così immediatamente restituita al legittimo proprietario, un operaio ventimigliese residente a Roverino.

Sempre questa mattina, nel corso dei numerosi controlli effettuati, i Carabinieri della Stazione di Ventimiglia Principale e dell’Aliquota Radiomobile hanno anche deferito all’Autorità Giudiziaria rispettivamente un 44enne romeno e un 42enne pugliese, entrambi senza fissa dimora, che a seguito delle procedure di identificazione sono risultati inottemperanti al foglio di via obbligatorio emesso nei loro rispettivi confronti nell’aprile 2017 e nel giugno 2018, valevoli per anni 3.

Le operazioni sono il risultato di un’intensa attività svolta dai Carabinieri di Ventimiglia, implementati per tutto il periodo estivo per garantire prevenzione e repressioni dei reati in genere con particolare attenzione a quelli di tipo predatorio.