Cronaca, Entroterra, Home — 11 ottobre 2018 alle 13:31

ALLERTA ROSSA MALTEMPO: ENTROTERRA SOTTO L’ACQUA, SITUAZIONE CRITICA A VESSALICO. ALLAGAMENTI ED ESONDAZIONI/FOTO E VIDEO

Dopo un’intensa notte di pioggia, l’allerta meteo è stata prolungata sino alle ore 22 di oggi, giovedì 11 ottobre

di Redazione

allerta-meteo-rossa-imperia

Continua a piovere nell’entroterra di Imperia. Dopo un’intensa notte di pioggia, l’allerta meteo è stata prolungata sino alle ore 22 di oggi, giovedì 11 ottobre. 

Mentre sulla costa i fenomeni meteorologici si stanno stabilizzando, in alcuni luoghi dell’entroterra piove incessantemente da diverse ore.

In particolare, è critica la situazione a Vessalico e a Pieve di Teco, a causa di allagamenti ed esondazioni. 

Nel frattempo, in Prefettura a Imperia si è riunito il CCS (Centro Coordinamento Soccorsi) per fare il quadro della situazione.

Alessandro Alessandri, sindaco Pieve di Teco

“Piove ancora forte. A volte si scarica e poi riprende, qui spesso la situazione è ciclica in queste occasioni. Al momento si registrano piccoli danni, con il crollo di piccole porzioni di muretti sulle strade provinciali. Monitoriamo la situazione.

Per forti criticità e l’incessante pioggia si consiglia vivamente di evitare il transito lungo la statale 28 in particolare zona bivio di Rezzo/rotonda sud e strada provinciale per Lovegno”.

Fabio Natta

“Il comune Cesio, è nell’unione Val Merula – Montarosio, che ha una squadra di protezione civile con una squadra operativa a Cesio, attivata subito con l’allerta arancione e operativa con 2 squadre da mezzanotte fino alla fine dell’allerta rossa. Ci sono state intense precipitazioni di notte e di mattina.

Per quanto riguarda un quadro della situazione, come presidente della Provincia, le precipitazioni più elevate sono state in valle Arroscia, Nava segnava oltre 200 millimetri, e in valle Argentina, come al Colle D’Oggia. Più attenuate sulla costa. Picchi anche sulla bassa valle Arroscia.

Le strade sono pattugliate dalla polizia provinciale. Operative le ditte della Provincia, l’ufficio tecnico, l’ufficio strade, i tecnici.  C’è stata una frana a Cosio. Ci sono alcune strade, tra cui la statale 28, che erano diventati veri e propri torrenti. Stiamo monitorando la situazione.

Sono attivi tutti i Coi dei vari comuni, con una presenza importante della Protezioni Civile. Tra questi volontari c’è anche un ragazzo, Giacomo Ghirardo, che ha compiuto 18 anni proprio questa notte, mentre stava prestando servizio. Un esempio di grande dedizione e attenzione per il proprio territorio”.

Paola Giliberti, sindaco Vessalico

“Abbiamo dovuto chiudere la strada comunale Lenzari – Gazzo, distrutta e poi ricostruita dopo la scorsa alluvione, poiché in un tratto si abbassa molto e il rio è esondato. Da poco ha ricominciato a piovere forte. Per questo motivo siamo ancora in allerta e monitoriamo la situazione. 

Sottopasso e strada di ingresso al paese lato Albenga sono chiusi per allagamenti. La strada provinciale 10 per Lenzari  è allagata e la strada provinciale 9 per Siglioli è interrotta causa frana”.

Massimiliano Mela, sindaco Borgomaro

Ha piovuto molto, ma non c’è stato nessun particolare problema da segnalare al momento“.

Renato Adorno, sindaco Rezzo

Questa notte la pioggia è stata molto intensa. Ancora dobbiamo fare una verifica scrupolosa, ma non sembrano esserci al momento particolari danni. Il problema è la strada provinciale di accesso al paese, che è stata chiusa precauzionalmente questa notte“.

Luca Ronco, sindaco Borghetto d’Arroscia

“Abbiamo chiuso la strada comunale Ubaga Ubaghetta per sicurezza. È scesa una grande quantità di pioggia. La protezione civile e gli operai del comune sono al lavoro per rimuovere rami e piccole pietre. 

Ci sono allagamenti in fraz. Gavenola, case allagate e strade non percorribili. Anche nelle altre frazioni i piccoli rivoli si sono gonfiati oltre il limite e straripano dai tombini: a Gazzo e Leverone”.

Emilio Fossati, sindaco Pornassio

Finora non ci sono state particolari criticità o danni. Ha piovuto tutta la notte, alternando momenti di pioggia forte a pioggia debole. Ci sono delle problematicità sulla statale per le cunette non molto pulite”.

Massimo Caciò, sindaco Armo

“La strada provinciale è stata chiusa per sicurezza e c’è stata una frana sulla strada comunale da Armo a Trastanello, già sgomberata. Stiamo monitorando la situazione per capire se il versante presenta delle criticità”.