Imperia: Agnesi, Colussi e il giallo della “Schiva Srl”. Ecco il verbale di accordo con Confindustria e Sindacati datato 2016/Il documento

Cronaca Cronaca Imperia

Ecco il testo del verbale di accordo sottoscritto da Colussi, Confindustria e sindacati chiamato in causa dagli ex lavoratori Agnesi, preoccupati per le ultime manovre societarie del gruppo Colussi.

“Colussi Spa conferma i propri progetti legati al territorio ligure, specie per quanto attiene la ‘Pasta fresca Artigianale’ e la ‘Produzione di Specialità Liguri’ […], in collaborazione con Confindustria Imperia si adopererà per ricercare occasioni di reimpiego del personale presso aziende operanti nel territorio e, comunque, nei limiti chilometri (50 km) previsti dall’art.8 legge 223/91″. Ecco il testo del verbale di accordo sottoscritto da Colussi, da Confindustria e dai sindacati chiamato in causa dagli ex lavoratori dell’Agnesi, preoccupati per le ultime manovre societarie del gruppo Colussi che sembrano orientate a progettare un’operazione immobiliare con oggetto l’ex pastifico Agnesi.

Con il verbale, depositato presso l’Ispettorato del Lavoro di Imperia, il Gruppo Colussi si impegnava a ricollocare grand parte dei 103 lavoratori licenziati con la chiusura del pastificio, datata fine dicembre 2016. A distanza di due anni, però, nel silenzio più totale, in pochi sono stati ricollocati, nonostante sul verbale vi fosse specificato, a chiare lettere, che “di tale attività e dei suoi esiti verrà data informazione trimestralmente alle organizzazioni sindacali”.

Le promesse di Colussi: la pasta fresca artigianale, la produzione di specialità liguri e il museo della pasta

Tre le promesse del Gruppo Colussi sul fronte del reimpiego, a livello locale, dei lavoratori Agnesi.

Pasta fresca artigianale

Tra i 4 e i 10 dipendenti sarebbero dovuti essere reimpiegati nel settore della pasta fresca artigianale, attraverso un accordo di partnership con un pastificio locale, con caratteristiche artigianali, per la produzione di pasta fresca”.

Produzione specialità liguri

Tra i 4 e i 6 dipendenti sarebbero dovuti essere reimpiegati nel progetto “Eccellenze Liguri”. A riguardo, il gruppo Colussi scriveva che “Agnesi sta sviluppando un posizionamento legato alla provenienza ligure, ai valori della regione, alla sua terra, ampliando le categorie di prodotto in cui il brand è presente” e che il progetto delle “Eccellenze Liguri” ha “comportato una collaborazione con i produttori locali”.

Inoltre, Colussi, invitando le istituzioni locali a supportare il progetto, annunciava la costruzione di una holding che racchiuda le attività che andremo a sviluppare e, come tale, sia primo attore di questo processo. La sua sede sarà posta ad Imperia”.

Museo della pasta

Il museo della pasta è probabilmente, la più grande delusione per gli ex dipendenti Agnesi. Annunciato in pompa magna dal gruppo Colussi, con un possibile reimpiego di 13-15 lavoratori, il progetto non ha mai visto la luce.

Colussi aveva anche già predisposto il percorso museale: ingresso, accoglienza, visita al Mulino, visita al vecchio pastificio, visita al pastificio moderno e conclusione con assaggi, laboratorio, boutique e saluti. Il tutto nella vecchia sede dell’Agnesi, in via Schiva, ad oggi, secondo quanto emerso dall’inchiesta condotta da Mauro Manuello e dagli ex lavoratori, ceduta alla società da Colussi a una società del suo gruppo, la Schiva Srl, specializzata in operazioni edili e immobiliari.

ll timore è che il progetto del Museo, che prevedeva anche un “punto di ristoro” e uno “show-room” sia già tramontato senza neanche vedere la luce.

Le promesse di Colussi: la ricollocazione dei lavoratori licenziati

Soluzioni occupazionali

  • Agnesi Eccellenze Liguri (Imperia) 1- 2 lavoratori
  • Iniziativa Pasta Fresca Artigianale (Liguria) 4 -10
  • Laboratorio qualità “Eccellenze Liguri” (Imperia) 3
  • Iniziativa Museale Imperia 13 -15
  • Produzione Specialità Liguri Liguria 4

Trasferimenti

  • Capo Turno Sala Macchine (Fossano) 3 lavoratori
  • Addetto Sala Macchine (Fossano) 3
  • Capo Turno Confezionamento Pasta (Fossano) 3
  • Addetto Confezionamento Pasta (Fossano) 18-23
  • Manutentore Meccanico (Fossano) 1
  • Esperto Assicurazione Qualità (Fossano) 2
  • Manutentore Meccanico (Tavarnelle) 2
  • Capo Turno Produzione (Leinì) 1

Personale “accompagnabile” al pensionamento (stima) Imperia 20 lavoratori

Caso Agnesi: la situazione attuale

Allo stato attuale, a due anni dalla chiusura del pastificio, solo pochi dipendenti sono stati ricollocati. Per questo motivo Manuello e gli ex lavoratori Agnesi chiedono a gran voce al Comune di Imperia di non scendere a compromessi con il gruppo Colussi (è necessaria una variante al piano regolatore per avviare un’operazione immobiliare con oggetto l’ex pastificio, ad oggi ancora a destinazione industriale) prima che quest’ultimo ricollochi tutti i lavoratori licenziati nel 2016. 

 

 

 

 

 

 

Segui Imperiapost anche su: