Imperia: approvato il Piano Triennale dei Lavori Pubblici. Scajola:”21 cantieri in città entro giugno”/Ecco l’elenco degli interventi

Attualità Imperia Politica

Tra i lavori pubblici in programma, il restauro dei portici di Oneglia e il rifacimento della Galleria Gastaldi a Porto Maurizio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

È stato approvato durante l’odierna seduta del Consiglio Comunale il Piano Triennale dei lavori pubblici (2019-2021) di Imperia.

La pratica è stata presentata dall’assessore Ester D’Agostino.

Piano Triennale Lavori Pubblici: la discussione

Assessore Ester D’Agostino

“Abbiamo stilato il programma triennale dei lavori pubblici, elencando gli interventi di importo superiore a 100 mila euro, indicando tempi e risorse necessarie, per un totale di 50 milioni di euro.

Ecco alcuni esempi:

  • Settore ambiente: fognatura lungomare Vespucci, collegamento rio delle Valli, rifacimento tratti fognari di via XXV Aprile, Vasia, Poggi, Caramagna, Oneglia, Cascine, Artallo, Montegrazie, Ammodernamento impianti elettrici.
  • Settore porti: interventi di protezione e ripristino della biodiversità sistemi marini, località borgo Prino e parco urbano, allungamento pennello artificiale borgo Marina, e altri interventi in borgo Peri.
  • Settore lavori pubblici: bando periferie e progetto della pista ciclabile, parco urbano e depuratore, efficientamento piscina comunale, Peba, barriere architettoniche, movimento franoso Montegrazie, edilizia scolastica, teatro Cavour, sistemazione rotatoria Imperia Est, passeggiata Moriani, videosorveglianza, messa in sicurezza di Galleria Gastaldi (risanamento della volta, lavorazione sul marciapiede, manto stradale, Led a basso consumo, segnaletica).

Abbiamo introdotto 2 novità. La prima è il restauro conservativo dei portici di via Bonfante e dei 4 portici di piazza Dante, compresa lafontana. Adeguamento normativo e impiantistico, compresa illuminazione, superamento barriere architettoniche, nuova pavimentazione, nuovi arredi. in stato di abbandono. Fontana: impermeabilizzazione, adeguamento impiantistico. Per un totale di 1.650.000 euro.

La seconda è il completamento dei lavori e l’allestimento della Sala Dolia nel Museo Navale di Imperia, per un costo di 600 mila euro. 

Assessore Laura Gandolfo

“Per quanto riguarda le spiagge: i due investimenti previsti riguardano l’inserimento di reef artificiali, per evitare che la sabbia vada via, e garantire il ripascimento della spiaggia.

Al parco urbano ci sarà un unico intervento di 500 mila euro”.

Guido Abbo

“C’è qualche importo che non mi convince del tutto, in particolare per il Por Fesr. Sembra un po’ il libro dei sogni, ma siete a inizio amministrazione quindi è normale che mettiate tutto quello che ipotizzate. Anche la vecchia amministrazione aveva ipotizzato il rifacimento dei portici, lo apprezzo”.

Claudio Scajola

“Nel fondo Por Fesr abbiamo  la disponibilità 3 milioni e mezzo, ma non possono essere utilizzati sul Cavour perché sono finalizzati al risparmio energetico. Il resto lo facciamo con gli oneri di urbanizzazione. All’elenco che è stato illustrato va aggiunto tutto il resto dell’efficientemento energetico.

Abbiamo messo la maggior parte delle opere nel 2019 perché nonostante l’isolamento di cui avrebbe dovuto subire le conseguenze questa amministrazione abbiamo ottenuto dal Mibac il fondo che ci permetterà di concludere il Museo Navale, attraverso un finanziamento fermo da 7 anni.

Siamo riusciti a ottenere fondi dall’Europa per finanziare un’altra parte del piano triennale.

La pista ciclabile è finanziata dal Governo come per tutti i capoluoghi di provincia italiani, siamo alla fine.

I danneggiamenti del maltempo saranno probabilmente finanziati dalla Protezione Civile.

Il Comune avrà dalla Regione una importante parte del fondo strategico regionale che ci permetterà di finanziare le opere elencate.

L’ultimo sono le fonti proprie, determinate da oneri di urbanizzazione, in crescita.

Ho voluto individuare tutte le fonti di finanziamento alcune ampie e definite, altre aspettavano il consiglio per essere definite.

Se così sarà, il Comune di Imperia entro 6 mesi si dovrà adeguare a un’attenta circolazione, perché riteniamo che a Imperia ci saranno aperti 21 cantieri entro giugno”.

La pratica è stata approvata con 21 voti favorevoli e 6 astenuti.

Ecco l’elenco degli interventi:

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!