Imperia: migranti al lavoro, accordo Comune-Cooperative/Ecco cosa prevede

Attualità Attualità Imperia

Il Sindaco Scajola ha stipulato un accordo con le Cooperative Sociali Onlus e Associazioni di Promozione sociale che gestiscono i Centri di Accoglienza.

Il Comune di Imperia, nella persona del Sindaco Claudio Scajola, ha stipulato un accordo con tutte le Cooperative Sociali Onlus e Associazioni di Promozione sociale che gestiscono i diversi Centri di Accoglienza Straordinaria, presenti sul territorio comunale ed autorizzati dalla competente Prefettura, per lo svolgimento da parte degli ospiti migranti, ivi inseriti, di varie attività di pubblica utilità. 

Migranti: accordo Comune-Cooperative, ecco cosa faranno

Nel dettaglio le Cooperative che hanno siglato la convenzione con il Comune, già in vigore negli anni passati, sono:

  • Cooperativa Sociale Onlus Il Faggio
  • Centro di Solidarietà l’Ancora
  • Cooperativa Sociale Onlus PRO.GE.S.T. S.c.s.
  • Cooperativa Goccia
  • Cooperativa Jobel
  • Associazione di promozione Sociale Io Sono

Quattro le attività che potranno svolgere:

  • logistica di eventi culturali-turistici
  • piccola manutenzione degli spazi comunali
  • pulizia di aree verdi non coperte da servizi già appaltati
  • pulizia delle spiagge

Le linee guida per lo svolgimento delle attività:

  • volontarietà e gratuità della attività svolta
  • scopo sociale e non lucrativo dell’attività
  • copertura assicurativa per la responsabilità civile verso terzi e contro gli infortuni non a carico dell’Amministrazione comunale
  • adeguata formazione dei migranti per le attività che dovranno svolgere
  • libera e volontaria adesione dei migranti ad una associazione/organizzazione di volontariato.

Segui Imperiapost anche su: