Imperia: edifici, siepi e muretti privati nel degrado. Il sindaco Scajola avverte i cittadini: “Precarietà e incuria non sono più tollerate, richiesta manutenzione”

Attualità Imperia

In caso di mancata esecuzione, il Comune procederà mediante l’emissione di specifico atto inoltrato ai soggetti inadempienti.

Un avviso per la manutenzione di tutto quanto è posto al confine con la pubblica via. Lo ha emanato il sindaco di Imperia Claudio Scajola per contrastare quei comportamenti omissivi che rischiano di incidere sulla sicurezza della circolazione stradale e, più in generale, sulla pubblica incolumità.

Nello specifico viene richiesto di provvedere: alla manutenzione degli edifici posti al confine con la pubblica via, delle ripe e dei muri di sostegno dei terreni posti ai lati della carreggiata, al taglio delle siepi e delle alberature che debordano i confini privati e invadono il sedime stradale, alla pulitura dei fossi posti in fregio alla strada.

In caso di mancata esecuzione, si procederà mediante l’emissione di specifico atto inoltrato ai soggetti inadempienti.

Edifici, muretti e siepi: avviso del sindaco Scajola per la manutenzione

“Le situazioni di precarietà e incuria non sono più tollerabili, soprattutto per questioni di sicurezza e di decoro urbano”, commenta il sindaco. “Oggi provvediamo con questo avviso rivolto a tutti i soggetti interessati in modo che intervengano nei casi in cui è necessario.

Confido nella spontanea collaborazione di tutti i cittadini imperiesi, perché ritengo che sia necessaria la condivisione per raggiungere l’obiettivo di una città più ordinata e più sicura. Laddove, ahimè, vedremo perdurare situazioni di inadempienza e incuria interverremo con le dovute azioni di tutela”.

Segui Imperiapost anche su: