Imperia: ruba bancomat a anziano paziente e preleva 500 euro. Denunciata addetta pulizie Clinica Sant’Anna/I dettagli

Attualità Cronaca Imperia

La donna, oltre al procedimento penale, dovrà vedersela anche con un provvedimento di allontanamento già adottato in via disciplinare dalla struttura.

Deruba del bancomat un anziano ospite della Clinica Sant’Anna, prelevando dal conto 500 euro. Smascherata dai Carabinieri della stazione di Imperia, è stata denunciata. Protagonista un’addetta delle pulizie, 44 anni.

Imperia: furto alla Clinica Sant’Anna, denunciata addetta della pulizie

Un militare, che si era recato in visita ad un parente, presso la Clinica Sant’Anna, ha appreso che un anziano era stato derubato del bancomat all’interno della struttura; il ladro aveva successivamente prelevato 500 Euro, approfittando dell’errata abitudine di molti di scrivere il codice PIN sulla carta stessa. Il militare, successivamente, è tornato a far visita alla persona derubata, facendosi spiegare più approfonditamente come la vicenda si fosse sviluppata, e trasferendo tutto in una dettagliata denuncia.

Con questi elementi, rientrato in caserma, ha ricostruito, con l’aiuto di altri militari, il puzzle: una persona addetta alle pulizie nella struttura sanitaria, approfittando della condizione di salute del degente, gli aveva sottratto la carta, aveva quindi prelevato il contante presso uno sportello ATM e rimesso il bancomat al suo posto.

La donna, individuata come autore del furto, è stata denunciata all’Autorità giudiziaria.

Il derubato, se da un lato era stato meno prudente nell’annotare il PIN sulla tessera (ricordiamo, a tal proposito, che non annotare il PIN è una fondamentale regola di prudenza per evitare simili episodi), dall’altro era ben in grado di leggere il messaggio che, sul telefonino, avvertiva del prelievo (è altra buona norma attivare il servizio di notifica dei prelievi eseguiti con il bancomat e dei pagamenti eseguiti con carta di credito) e, di conseguenza, aveva iniziato a lamentarsene con i “compagni di stanza”.

Lamentela che, come sopra accennato, è stata “intercettata” dal Carabiniere. La donna adesso, oltre al procedimento penale, dovrà vedersela anche con provvedimento di allontanamento già adottato in via disciplinare dalla struttura.

Segui Imperiapost anche su: