Imperia: “Non Una di Meno” contro il Ddl Pillon, attiviste pronte a tornare in piazza. “In stato di agitazione permanente, non ci fermeremo” / Foto e video

Cultura e manifestazioni

Oggi, in tutta Italia, infatti, erano state annunciate manifestazioni sull’argomento da parte di varie associazioni e movimenti, ma la discussione del ddl Pillon e degli altri testi è slittata a settembre.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Non Una di Meno è in stato di agitazione permanente”. Lo ricordano le attiviste di “Non Una di Meno Ponente Ligure” pronte a scendere ancora in piazza per protestare contro il Disegno di Legge del leghista Pillon in materia di separazioni e affidamento figli.

Disegno di Legge Pillon: proteste in tutta Italia

Ieri, in tutta Italia, infatti, erano state annunciate manifestazioni sull’argomento da parte di varie associazioni e movimenti, ma la discussione del ddl Pillon e degli altri testi è slittata a settembre. Anche a Imperia si sono riunite le attiviste di Non Una di Meno, che, visto lo slittamento della discussione, hanno annunciato di essere pronte a nuove proteste in futuro.

Daniela Giacomoni – non una di meno

“Ci siamo riunite perchè sapevamo che oggi pomeriggio alla Commissione di Giustizia del Senato avrebbero discusso il fantomatico DDL Pillon.

Ci siamo mosse a livello nazionale con ‘Non una di menocontro questo disegno di legge che deve essere abolito e non spostato ogni volta. Deve essere archiviato, se non addirittura eliminato. Non siamo d’accordo.

Per fortuna una parvenza di opposizione si è fatta sentire e ha bloccato questo pomeriggio la discussione, perchè varie associazioni sono contro, una buona parte degli italiani è contro questo disegno di legge e deve essere abolito.

Non una di meno è in stato di agitazione permanente. Noi stiamo preparando una serie di attività per un autunno caldo. Non siamo ferme, siamo sempre attente. Abbiamo un pensiero politico e siamo pronte a farci sentire, ora e sempre”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!