Imperia, Premio San Leonardo: in Comune la cerimonia di consegna. “Gioia e orgoglio per questo riconoscimento” / Foto e video

Cultura e manifestazioni Imperia

Si è svolta ieri pomeriggio, presso la sala consiliare del Comune di Imperia, la cerimonia di consegna del premio San Leonardo, giunto alla 34ª edizione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolta ieri pomeriggio, presso la sala consiliare del Comune di Imperia, la cerimonia di consegna del premio San Leonardo, giunto alla 34ª edizione.

I riconoscimenti, quest’anno sono stati assegnati all’imprenditore Giacomo Marchisio, il chitarrista Diego Campagna, l’associazione Aido (nella persona di Bruno Battistin) e Nino Lamboglia (premio alla memoria, ritirato da una delegazione dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri).

La premiazione è stata preceduta dall‘esibizione al pianoforte della M. Marina Remaggi, direttrice dell’Accademia Cycnea.

Presenti il Sindaco Claudio Scajola, il vicesindaco Giuseppe Fossati, il presidente del consiglio Pino Camiolo, il presidente del Circolo Parasio Giacomo Raineri, oltre agli assessori del Comune di Imperia e a numerose autorità civili e militari del territorio.

San Leonardo 2019: ecco chi sono i premiati

Giacomo Marchisio – Giovane imprenditore imperiese della Fratelli Marchisio Spa. L’azienda di vino e olio è nata nel 1963 a Pieve di Teco, cresciuta nel tempo mantenendo un profondo legame con la terra ligure.

Diego Campagna – Chitarrista imperiese di grande fama internazionale. La sua casa natala è il Parasio, luogo da sempre rimasto nel cuore. Da anni svolge tour in tutto il mondo, dagli Usa alla Cina. Recentemente ha collaborato con il cantante Mahmood per il suo ultimo brano “Barrio”.

Aido (Associazione Italiana Donatori Organi) – L’associazione è nata il 26 febbraio 1973. Il premio sarà ritirato dal presidente Bruno Battistin.

Nino Lamboglia (premio alla memoria) – Nato nel 1912 a Porto Maurizio, Lamboglia fondò la Società Storico-Archeologica Ingauna nel 1932 e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri nel 1947. Morì nel 1977.

Diego Campagna

“Sono molto onorato e molto felice. Devo ringraziare il Sindaco che mi ha telefonato una mattina, un mese fa, inaspettatamente. Questo riconoscimento mi riempie di gioia e di orgoglio. Imperia è la terra in cui sono nato e cresciuto, la porto sempre nel cuore ovunque continente mi trovi, nei miei concerti”.

Bruno Battistin (Aido)

“Davvero un riconoscimento importante per l’associazione, a livello locale, perché dimostra come il lavoro di questi anni, di attenzione, di voler sensibilizzare i cittadini, la collettività, le scuole, i circoli, alle tematiche della donazione ha prodotto un risultato. In qualche modo il nostro lavoro è stato notato, tanto che oggi ci viene consegnato questo riconoscimento che reputo davvero importante per l’associazione”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!