Imperia: tre serate di musica Live al Bar 11, giovedì “Claudio e CristalPat”, venerdì i “LuciDa Crash” e sabato i “Live 101” / il programma

Cultura e manifestazioni

Per info: Bar Bon Caffè Al N.11, Piazza De Amicis 11, Imperia tel. 0183 290721

Ci sarà tempo e modo di riposarsi fino a quel giorno il divertimento è assicurato al Bar 11 di Piazza De Amicis a Oneglia che in occasione del compleanno dell’indomabile padrona di casa Monica Tondelli e di San Valentino offrirà alla sua clientela una serata extra di musica live.

Si inizia domani, giovedì 13 febbraio, con l’aperitivo musicale di “Claudio e CristalPat” a partire dalle ore 18.30.

Patrizia Cristal, ha partecipato già da teenager al Karaoke di Fiorello per poi proseguire con i  concorsi di Valerio Merola e Gigi Sabani. Incide due singoli ritrovabili nei migliori store musicali; dalla musica live, al karaoke nei locali della Liguria, dal ballo al canto, poliedrica performer.
Claudio Fiumara, con i suoi 35 anni di esperienza da corista e bassista per Teddy Reno e Rita Pavone al festival Dariccia a Verona.
Incide un disco intitolato la papaya con trio bonzi di Riace vincitrice del bussola domani a ViareggioHa partecipato a San Remo nel 1996 come nuove proposte e collaborato con orchestra Italiana di Renzo Arbore.

Venerdì 14 febbraio è il tempo dei LuciDa Crash a partire dalle 22.00

I LuciDa Crash sono una band Imperiese che scrive musica originale, oramai nel quarto anno di attività esce il loro primo Rock Album; “rottami e rivoluzioni” prodotto in collaborazione con Ithil World e Onda Studio di Imperia. Venerdì 14 presso il Bar Bon Caffè al Numero 11, verrà presentato.

I “Live 101” al Bar 11 sabato 15 febbraio a partire dalle 21.30:

Il progetto nasce nel 2016, dalla mente di Manuel Beltrame, frontman del gruppo e Gabriele Iampietro, tastierista del gruppo, entrambi provenienti da panorami musicali differenti, tra cui musica classica e jazz. Grazie alla musica elettronica, che e’ sempre stata la loro grande passione, hanno unito le loro conoscenze musicali, per dar vita ai “Live 101”, un omaggio ai pionieri di questo genere musicale, i Depeche Mode. Il gruppo inizialmente, ha riprodotto filologicamente, attraverso strumenti virtuali, alcuni dei suoni inconfondibili della band di Basildon.

Dopo questo primo step, i “Live 101”, si sono muniti di veri e propri strumenti analogici, quali sintetizzatori e drum machine, per comporre veri e propri remix di alcuni dei brani più famosi della band di Basildon. Non si tratta della solita cover band, ma di un vero e proprio lavoro introspettivo, sia dal punto di vista musicale che scenografico. Infatti, lo spettacolo e’ stato concepito come una vera e propria opera d’arte, attraverso un gioco di luci e parti meccaniche, fusi insieme alla musica analogica creata dalla band. In conclusione, come disse Daniel Miller, “i Depeche Mode sfidano le leggi di gravita’, anzi, ridefiniscono le leggi di gravita’”.

Segui Imperiapost anche su: