ARRESTO SCAJOLA. IMPERIA, CAFFÈ IN PIAZZA DANTE E SUMMIT CON IL PROCURATORE CAPO GEREMIA PER I MAGISTRATI ANTIMAFIA/LE IMMAGINI

Cronaca Home

10325753_10204089584299219_4987352718800412193_n-1

Mattinata in Procura a Imperia per il Sostituto Procuratore nazionale antimafia Francesco Curcio e il Pubblico Ministero della DDA di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo che indagano sul coinvolgimento di Claudio Scajola nell’ambito dell’operazione che ha portato all’arresto dell’ex Ministro, lo scorso 8 maggio, con l’accusa di aver favorito la latitanza di Amadeo Matacena, ex deputato di Forza Italia condannato a cinque anni di carcere con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.
I due Magistrati hanno esaminato le carte ritrovate nella dependance di Scajola sino alle 21.30 di ieri. Dopo un breve colazione in piazza Dante i due si sono recati in Procura per un vertice con il Procuratore Capo Giuseppa Geremia e il pubblico Ministero Alessandro Bogliolo. I due magistrati non hanno voluto rilasciare dichiarazioni.

I P.M. hanno fatto appello al tribunale del riesame per contestare l’aggravante mafiosa a Scajola, convinti che l’ex Ministro imperiese sia “inserito in un circuito criminale ben più ampio visto il ruolo di Matacena in ambito ‘ndranghetistico”.

10325537_10204089584459223_5065511667945911992_n-1

10314769_10204089584339220_570164170088538298_n-1

10305185_10204089584379221_3833320055272882501_n-1

10277186_10204089584419222_7970226502958192472_n-1

10268440_10204089584939235_3420492726100876765_n-1