Coronavirus, Imperia: mercato Oneglia, residenti contro riapertura.”Perché mettere a rischio la salute per l’interesse di pochi?”/Il caso

Attualità Coronavirus Imperia

“Non si sono tenuti in considerazione i residenti, che escono per andare al supermercato, in farmacia, alle poste. Il numero delle persone che accedono alla piazza non controllabile”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Una lettera aperta per esprimere al Sindaco Claudio Scajola le proprie preoccupazioni e la propria contrarietà alla riapertura (dal 22 aprile) del mercato settimanale di Oneglia. A scriverla un gruppo di residenti di via Doria, nel centro di Oneglia.

Coronavirus, Imperia

“Vorremmo far presente all’amministrazione comunale e al Sindaco, a proposito dell’apertura del mercato rionale –  si legge – che probabilmente non si è tenuto in considerazione che intorno alla piazza ci sono un centinaio di appartamenti con relative famiglie e che transennare e blindare la piazza non è una soluzione praticabile per limitare l’accesso a solo 28 persone. I residenti, infatti, per varie necessità, hanno la possibilità di uscire di casa aumentando cosi il numero delle persone presenti sulla piazza, cosi facendo aumentando il rischio.

Sappiamo che il Sindaco non era d’accordo all’apertura del mercato, ma ha dovuto cedere alle pressioni insistenti degli ambulanti. Anche i residenti e i gestori dei locali vorrebbero tornare al più presto alla normalità, ma sarebbe meglio non permettere fughe in avanti e pazientare in modo che i dati dell’infezione, che nella provincia di Imperia sono preoccupanti, migliorino.

Anche se possiamo capire che la situazione economica è grave, lo è per tutti e per l’interesse di pochi non si dovrebbe mettere a rischio la salute di molti. Sicuri e grati che le nostre parole vengano prese nella giusta considerazione, cosi facendo andrà tutto bene“.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!