Milano – Sanremo: da Coppi a Bonifazio, sulla Cipressa e sul Poggio murales in onore dei grandi ciclisti che hanno fatto la storia/foto e Video

Golfo Dianese Imperia Sport

Testimonial e ospite della serata Niccolò Bonifazio che ha partecipato alla realizzazione del video di presentazione e a cui verrà dedicato un murales.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

È  stato presentato nel tardo pomeriggio di oggi, nella sala del teatro di San Lorenzo al Mare, il progetto per la realizzazione di alcuni murales dedicati ai campioni che hanno fatto la storia della Milano-Sanremo. Si passerà da Fausto Coppi, a Marco Pantani fino al corridore dianese, Niccolò Bonifazio.

A dare vita a questi disegni saranno i due artisti imperiesi Elisabetta Colombo e Maurizio Taggiasco, sulla base del progetto dell’ingegnere Fausto Pella.

I murales verranno realizzati lungo le salite/discese di Cipressa e del Poggio. I comuni coinvolti saranno Cipressa, Costarainera, Sanremo, San Lorenzo al Mare e Ospedaletti.

Per portare a termine le opere i due artisti impiegheranno circa 3 mesi. Si potranno ammirare quindi nell’edizione 2021 della Milano-Sanremo. Testimonial e ospite della serata Niccolò Bonifazio che ha partecipato alla realizzazione del video di presentazione e a cui verrà dedicato anche un murales.

Elisabetta Colombo e Maurizio Taggiasco – Decoratori murali

“Saremo lieti di partecipare a questo progetto che va avanti da parecchi mesi. Ci auguriamo che la situazione generale ci consenta di realizzarlo al più presto, così da valorizzare queste pareti in maniera alternativa e valorizzare anche la parte sportiva”.

Quanto impiegherete?

“Ogni parete ha una dimensione diversa dall’altra e non è proprio calcolabile. Circa due o tre mesi, non di più”.

“All’inizio è stato un percorso abbastanza liberatorio e ribelle, come spesso accade. Con il tempo è giusto che diventi un lavoro, una cosa un po’ più seria e molto rigenerante”.

Quanti saranno in totale i ciclisti raffigurati?

“Nella prima sessione dei muri, che saranno 9, saranno circa 34. È ancora in fase di valutazione e vedremo più avanti”.

Fausto Pella – Curatore del progetto

“Noi abbiamo iniziato l’anno scorso come appassionati, a colorare San Lorenzo al Mare con tre murales.

Ci abbiamo preso gusto. La salita e la discesa di Cipressa e la salita e la discesa del Poggio, con il tema della Milano-Sanremo, con questi muri e le vasche avessero la dignità di essere colorate.

Gli artisti di Imperia sono molto bravi, useranno delle foto storiche di ciclisti che hanno fatto delle cose interessanti sulle due salite/discese, partendo da Pantani, Saronni, Bugno, Pozzani e tutti gli altri.

I muri sono tanti, l’impegno è tanto e il risultato sarà interessante. Sono convinto che tutti quelli che passeranno su queste due strade, apprezzeranno sia la storia della Milano Sanremo, sia la bellezza dei disegni.

Dei musei all’aperto che terranno il passo con il museo al coperto, che è dentro la ex galleria di Ospedaletti, sulla ciclabile”.

In questo momento serve anche l’arte e lo sport per riprendersi dall’emergenza sanitaria?

“Una ripartenza indispensabile legata alla Milano-Sanremo e alla pista ciclabile. Chiamerà tantissima gente. Questi musei all’aperto non potranno che entusiasmare chi li guarda”.

Niccolò Bonifazio – Ciclista e protagonista in uno dei murales

“Sono molto contento di essere qui oggi. In un murales ci sarà anche la mia immagine e sono molto onorato di questo. La Cipressa è un posto molto frequentato da noi corridori e fa sempre piacere”.

Quest’anno è un momento un po’ difficile per lo sport?

“Mi ero preparato molto bene questo inverno. Stavo molto bene. Purtroppo ci siamo fermati per via di questo Coronavirus, ma si è fermato un po’ tutto il mondo e non possiamo farci niente.

Adesso bisogna recuperare tutto il tempo perduto. Vedremo di fare meglio possibile”.

Sensazioni per agosto?

“In una corsa in Francia, poco prima della Sanremo si testeranno le condizioni e vedremo li come andrà. La Sanremo è una cosa particolare.

Speriamo che questi murales siano pronti per il prossimo anno e che li possano vedere tutti. È davvero una bella cosa”.

Ecco video e immagini di presentazione dei murales


 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!