Imperia: Parco Urbano, volontari in azione per raccogliere rifiuti. “In un’ora 193 bottiglie di vetro, 77 contenitori di plastica e 440 sigarette” / Foto e video

Attualità Imperia

Recentemente, ImperiaPost aveva segnalato la condizione in cui versava l’area tra rifiuti e avanzi di cibo abbandonati.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“101 lattine, 193 bottiglie di vetro, 43 bottiglie in plastica, 34 contenitori di plastica, 440 cicche di sigarette e tantissimo altro ancora”. È quello che 8 volontari hanno raccolto, in poco più di un’ora, al Parco Urbano.

Recentemente, ImperiaPost aveva segnalato la condizione in cui versava l’area tra rifiuti e avanzi di cibo abbandonati.

Imperia: Parco Urbano ripulito dai volontari

La giornata, promossa dai “Delfini del Ponente”, un’associazione di ricerca di Imperia (composta da ricercatori , biologi marini e naturalisti) che sta portando avanti dal 2018 un progetto di ricerca sui delfini tursiopi del ponente ligure, si inserisce nell’iniziativa lanciata a livello mondiale chiamata “Plastic Hunt”, ovvero una vera e propria “caccia alla plastica” per ripulire i luoghi dai rifiuti e lanciare un messaggio di sensibilizzazione contro l’inquinamento.

“Ecco cosa abbiamo raccolto in poco più di un’ora e in sole 8 persone – scrivono i partecipanti – Grazie a tutto il nostro team e ai volontari che hanno partecipato.

Ben 169 squadre sparse in 60 nazioni diverse parteciperanno alla prima #PlasticHunt, una vera e propria ‘caccia alla plastica’. Noi di Delfini Del Ponente non potevamo certo mancare a questa sfida che ormai è diffusa sui 5 continenti.

Rispettare l’ambiente è fondamentale”.

Pubblicato da Delfini Del Ponente su Martedì 11 agosto 2020

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!