Imperia: il presidente del Consiglio Regionale Alessandro Piana in visita al carcere. “Mancano personale e strumenti adeguati”

Attualità Imperia

Piana ha compiuto il sopralluogo per verificare la situazione delle case circondariali, per quanto riguarda problematiche legate all’assegnazione dei detenuti, all’overflow ed alle condizioni degli agenti di polizia penitenziaria.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Alessandro Piana, presidente del Consiglio Regionale, ha visitato oggi il carcere di Imperia. Domani insieme al Capogruppo Lega-Salvini Premier in Consiglio Comunale di Sanremo Daniele Ventimiglia ed una delegazione dell’Ordine degli avvocati – osservatorio carceri Liguria ed il Segretario del SAPPe Michele Lorenzo effettuerà un sopralluogo anche presso il carcere di Sanremo.

Piana ha compiuto il sopralluogo per verificare la situazione delle case circondariali, per quanto riguarda problematiche legate all’assegnazione dei detenuti, all’overflow delle celle utilizzate per la quarantena ed alle condizioni di lavoro degli agenti di polizia penitenziaria.

Alessandro Piana in visita nel carcere di Imperia

“La Polizia Penitenziaria è sempre in prima linea per garantire l’ordine e la sicurezza all’interno delle strutture carcerarie, ma purtroppo la mancanza di personale e di strumenti adeguati rende sempre più complicato il lavoro degli agenti. Nelle case circondariali liguri vengono spesso assegnati detenuti problematici e questo, insieme al sovraffollamento, causa disagi poiché nessun apparato è in grado di gestire strutture che possono contenere 60 detenuti, main realtà, come nel caso del carcere di Imperia, ne ospitano circa un centinaio.

A questo va aggiunto il problema dell‘overflow delle celle-quarantena.
E’ quindi dovere delle istituzioni rimuovere le situazioni di disagio e rischio affinchè venga garantita la sicurezza sia dei detenuti sia degli agenti che devono poter svolgere il proprio compito con efficienza e strumenti adeguati.”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!