Coronavirus, Liguria: “anziani non indispensabili”, Tosi (M5S) contro Toti. “Chieda perdono. Parole deplorevoli”

Coronavirus Politica

“Lascia interdetti che chi dovrebbe guidare la Regione sia stato capace di parole così prive di sensibilità e solidarietà”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il presidente Toti chiarisca esattamente cosa intende, nel suo post odierno, con: ‘persone per lo più in pensione, non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese’. Così il capogruppo regionale del Movimento Cinque Stelle Fabio Tosi commentando il tweet estrapolato dal post pubblicato sui social dal Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti in merito alle nuove eventuali misure anti-covid.

Coronavirus, Liguria: tweet su anziani, Toti (M5S) contro Toti

“Gravissime poi le sue parole in merito al peso minore delle vittime di ieri: ‘per quanto (!) ci addolori ogni singola vittima di Covid-19, dobbiamo tenere conto di questo dato (..): 22 erano pazienti molto anziani – prosegue Tosi – Toti chieda umilmente perdono. Ha offeso il concetto stesso della nostra società e noi tutti che facciamo tesoro dei nostri anziani: la saggezza, l’esperienza, l’amore che hanno per le giovani generazioni sono inestimabili. Rifiutiamo l’immagine di un Governatore che dovrebbe avere a cuore tutti i cittadini e invece, evidentemente vittima dei deliri di onnipotenza, ha dato voce a un concetto così deplorevole.

Ad ogni buon conto, rammentiamo al presidente di Regione il peso sempre più crescente della silver economy: i nostri nonni non solo sono i cardini affettivi della nostra società, ma lo sono anche per il nostro benessere economico

Comunque, al netto di considerazioni meramente pratiche, lascia interdetti che chi dovrebbe guidare la Regione sia stato capace di parole così prive di sensibilità e solidarietà. Parole ciniche che condanniamo e dalle quali prendiamo le distanze! I nostri anziani mancati per Covid e tutti i loro famigliari meritano rispetto”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!