Covid, Liguria in zona gialla: riaprono bar e ristoranti, via libera a spostamenti tra comuni. Ecco cosa cambia

Coronavirus Provincia

Passando da “arancione” a “gialla”, da domenica, le misure anti Covid in Liguria saranno meno restrittive.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Da domenica 29 novembre la Liguria torna ad essere classificata zona “gialla” nell’ambito del piano di contenimento dell’emergenza Coronavirus.

Diverse, dunque, le norme anti-Covid che verranno allentate.

Covid, Liguria torna in zona gialla: ecco cosa cambia

Passando da “arancione” a “gialla”, da domenica, le misure anti Covid in Liguria saranno meno restrittive. Ecco nel dettaglio cosa cambierà:

  • Riaprono al pubblico bar e ristoranti che potranno ricevere clienti fino alle 18. Dopo quell’ora potranno lavorare con l’asporto e la consegna a domicilio fino alle 22;
  • Per quanto riguarda gli spostamenti, la circolazione dei cittadini è libera senza bisogno dell’autocertificazione in tutta la regione;
  • Tornano alla didattica in presenza le classi seconde e terze delle medie.

Ecco invece le misure che rimarranno invariate:

  • Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Raccomandazione di non spostarsi se non per motivi di salute, lavoro, studio, situazioni di necessità.
  • Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.
  • Chiusura di musei e mostre.
  • Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie. Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori.
  • Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico.
  • Sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.
  • Restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema. Restano aperti i centri sportivi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!