Giardini Baltimora pronti a tornare al loro splendore

Shopping

Pare che la riqualificazione del verde pubblico di fronte al palazzo della Regione a Genova debba terminare fra poche settimane

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Vivere in città, ma con spazi verdi in cui passare il tempo, tra poco sarà più semplice per la comunità cittadina di Genova. Infatti, stanno per terminare i lavori di riqualificazione dei Giardini Baltimora, l’area verde tra piazza Dante e l’area della Marina, davanti ai palazzi della Regione Liguria.

I Giardini Baltimora sono una tra le aree verdi più significative del centro di Genova, città stretta tra il mare e i monti, densamente costruita e con pochi spazi pubblici di dimensioni rilevanti. Ogni singolo fazzoletto di terra è quanto mai importante ora, che abbiamo imparato a riscoprire il tempo all’aria aperta in spazi ampi che garantiscono la possibilità di un corretto distanziamento sociale e ricambio dell’aria.

Per chi abita in una cittadina avere spazi verdi è fondamentale per la salute, come confermato anche da uno studio della Perelman School of Medicine e della School of Arts & Sciences dell’Università della Pennsylvania: le città con molti spazi verdi aiutano a ridurre la depressione e favoriscono il benessere mentale per i residenti.

Per questo la possibilità della riapertura  di questi giardini è molto allettante per la città della Lantera. Collocati ai margini del centro storico, sono stati realizzati negli anni ’70 in seguito alla demolizione di una vasta porzione del tessuto medievale ed alla successiva costruzione del centro direzionale che attualmente ne delimita i confini.

L’area rappresenta una potenziale zona di svago e sosta sia per gli abitanti dei quartieri limitrofi a carattere prevalentemente residenziale, per  lavoratori, studenti  e soprattutto per le famiglie. In particolare per chi ha figli avere un luogo anche in città ampio e all’aria aperta in cui passare del tempo in relax, fare passeggiate e lasciare scorrazzare i propri piccoli. 

Questi magnifici giardini saranno nuovamente a disposizione della comunità molto probabilmente alla fine del prossimo gennaio, tornando ad essere un luogo di relax che i più piccoli possono tornare ad esplorare per mano ai loro genitori o da soli in triciclo o con una macchina per bambini per dare sfogo alla loro curiosità di avventurieri tra i suoi sentieri senza le preoccupazioni del contagio dei luoghi chiusi.

Raggiungere i Giardini Baltimora risulta particolarmente facile sia per chi usa il trasporto pubblico, autobus e metro. Inoltre tra i progetti da attuare sul territorio la Regione Liguria è impegnata anche nell’attivazione di ulteriori risorse per il trasporto pubblico, in particolare su quello ferroviario, il che potrà aiutare a connettere meglio il capoluogo. Per chi si serve dell’automobile sono presenti comodi parcheggi in zone limitrofe.

Inoltre lo spazio, situato al margine tra l’edificato storico e parti di città di più recente costruzione, è circondato da una evidente stratificazione urbana i cui contrasti risultano molto suggestivi; con uno sguardo solo si possono abbracciare le medievali Mura del Barbarossa, il cinquecentesco ponte di Carignano, i lavatoi neoclassici del Barabino che aiutano a creare l’atmosfera perfetta per chi desidera godersi lo spazio verde e la città.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!