Imperia: a Oneglia il primo giorno del “mercato ritrovato”. Qualche problema da risolvere, ma ambulanti soddisfatti / Video e Foto

Attualità Imperia

Il mercato settimanale di Oneglia del mercoledì e sabato è tornato oggi in piazza Goito e via Palestro. Un ritorno atteso da tempo, dopo il trasferimento nel parcheggio di fianco all’ex Agnesi

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il mercato settimanale di Oneglia del mercoledì e sabato è tornato oggi in piazza Goito e via Palestro. Un ritorno atteso da tempo, dopo il trasferimento nel parcheggio di fianco all’ex Agnesi, soprattutto dagli ambulanti che hanno ritrovato la loro collocazione naturale e tutta la loro abituale clientela. La prima giornata ha messo in evidenza alcuni problemi da risolvere: i furgoni degli ambulanti dovranno essere dotati di pass per poter parcheggiare in largo Cristino, dove normalmente la sosta per questo tipo di mezzi sarebbe vietata; alcuni banchi in via Palestro, a causa della presenza di alberi d’ulivo non possono aprire gli ombrelloni; da rivedere lo spazio per le vie di fuga e l’occupazione dei marciapiedi.

Il sindaco di Imperia Claudio Scajola ha visitato il mercato accompagnato dall’assessore al Commercio Gianmarco  Oneglio e ai microfoni di ImperiaPost Tv ha illustrato l’intervento messo in atto e commentato la prima giornata.

Il sindaco Scajola: “Il mercato non era sicuro e andava riordinato. Speriamo sia il rilancio dei settori economici della nostra città. Problemi in fase di risoluzione”

Spiega il sindaco Claudio Scajola: Abbiamo sempre sostenuto che questo mercato andasse messo in ordine. Era irregolare ancora prima del Covid, perché non garantiva la sicurezza e il Covid ha aggravato la situazione. Abbiamo fatto un trasferimento nella zona dell’ex Agnesi e qui abbiamo fatto un bel progetto, seguito dall’assessore Oneglio, che ha permesso, con l’allargamento in via Palestro e piazza Maresca di far stare tutti gli operatori, senza cacciare nessuno, con spazi adeguati. Vista la bella giornata, speriamo sia l’avvio di una ripresa dei settori economici della nostra città. Serve per tutto il settore commerciale del centro di Oneglia. I problemi sono in fase di risoluzione. I furgoni qui non sostano, caricano e scaricano e possono andare in piazzale Cristino, completamente rinnovato e per questo saranno muniti di un tesserino, per avere un posto ordinato”. 

Claudio Campanini della Fiva, Federazione degli Ambulanti della Confcommercio: “Stiamo recuperando una fetta di clientela che avevamo perso”

Fra i banchi oggi a Oneglia nel “mercato ritrovato”, anche quello di Claudio Campanini, della Fiva, la Federazione degli Ambulanti di Confcommercio. Che dice: “Siamo al primo giorno e pensare che tutto fosse a pennello era utopistico, ma, parlando con l’Amministrazione, sono convinto che risolveremo i problemi, come i parcheggi e gli alberi che non lasciano aprire qualche ombrellone. Il ritorno piace agli ambulanti e  piace alla gente e i clienti stanno tornando, con una buona affluenza. Stiamo recuperando una fetta di clientela che avevamo perso. Mi auguro siano soddisfatti anche i titolari delle attività di sede fissa, che penso possano recuperare, a cominciare dai bar e dai negozi, anche se l’emergenza in atto complica tutto. Speriamo che la primavera sia foriera di nuovi affari“. 

L’intervista al sindaco di Imperia Claudio Scajola

L’intervista a Claudio Campanini, della Fiva, la Federazione Ambulanti di Confcommercio

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!