Monopattini: dopo la tragedia di Genova, un OdG della Lega in Regione Liguria. “Servono regole precise per la sicurezza di tutti”

Politica

Dopo la tragedia avvenuta a Genova, dove una giovane mamma, che viaggiava in strada con un monopattino, è stata travolta e uccisa da un camion, il Gruppo della Lega in Consiglio regionale ha presentato un Ordine del giorno per chiedere regole e infrastrutture che garantiscano la sicurezza anche per questo tipo di mezzi di locomozione.

Si legge nella nota della Lega: “Centinaia di milioni di euro sperperati dal Governo Pd-M5S per il bonus monopattini, consentendo in modo irresponsabile la circolazione su strada dei nuovi mezzi, senza prevedere norme adeguate che ne regolamentino l’uso. Servono regole precise per la sicurezza di tutti. A Genova si è registrato il primo incidente mortale ,di cui purtroppo è stata vittima una giovane mamma e sono diversi gli infortuni che ormai quotidianamente vengono segnalati nelle nostre città”.

L’Ordine del giorno del Carroccio sui monopattini in votazione al prossimo Consiglio regionale. Presentato un documento simile anche al Consiglio comunale di Genova

Conclude la nota della Lega: “Pertanto, la Lega ha presentato in Regione un Ordine del giorno che impegna la Giunta ad attivarsi presso ogni sede competente affinché vengano apportati al più presto precisi interventi per un’adeguata regolamentazione del settore, dotare le strade delle nostre città di idonee infrastrutture ai fini della sicurezza e predisporre un’opportuna preparazione dei fruitori dei monopattini come mezzi di locomozione”. L’Ordine del giorno del Carroccio sarà presentato e votato in occasione del prossimo Consiglio regionale. Un ordine del giorno simile è stato avanzato, sempre dai consiglieri leghisti, anche al Consiglio comunale di Genova.