Morte Martina Rossi: Firenze, il 7 aprile via al processo d’Appello Bis

Cronaca

Il 7 aprile parte il processo bis. Una corso contro il tempo per evitare la prescrizione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ stato fissato per il prossimo 7 aprile il processo di Appello bis, a Firenze, per la morte della studentessa imperiese Martina Rossi, precipitata da un balcone, al sesto piano dell’Hotel Sant’Ana di Palma de Maiorca, il 3 agosto 2011, mentre era in vacanza con le amiche. 

Morte Martina Rossi: processo di Appello bis al via il 7 aprile

Due gli imputati, Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi. Dopo la condanna in primo grado, ad Arezzo, a sei anni di carcere, per tentata violenza sessuale e morte come conseguenza di altro reato, e l’assoluzione in Appello, a Firenze, il 21 gennaio scorso è arrivato il verdetto definitivo della Cassazione. Processo d’Appello da rifare. Il motivo? “Esame superficiale del compendio probatorio”.

Secondo l’accusa Martina Rossi sarebbe morta nel tentativo di sfuggire a un tentativo di stupro da parte  dei due giovani aretini, tesi respinta dalla difesa, secondo cui si trattò di un suicidio. 

Il 7 aprile parte il processo bis. Una corso contro il tempo per evitare la prescrizione. Per i genitori di Martina, Bruno e Franca, l’ultima speranza per arrivare alla verità sulla morte della loro unica figlia in quel tragico agosto 2011. 

Soddisfatto il legale della famiglia, l’avvocato Stefano Savi che, all’agenzia Ansa ha dichiarato: “Evidentemente la corte di appello di Firenze ha tenuto conto dei tempi della prescrizione, che scatterà ad agosto”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!