Ventimiglia: Fratelli d’Italia in piazza contro il “Nutriscore”. “Tuteliamo le nostre imprese e i nostri prodotti” / Foto

Politica

Gazebo di Fratelli d’Italia a Ventimiglia, contro il Nutriscore, il sistema di valutazione nutrizionale che mette a rischio le produzioni tipiche del made in Italy

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Gazebo di Fratelli d’Italia a Ventimiglia, contro il Nutriscore, il sistema di valutazione nutrizionale che mette a rischio le produzioni tipiche del Made in Italy.

Fratelli d’Italia: “Nutriscore scredita i prodotti italiani di qualità”

Spiegano gli esponenti di F. di I.: “Fratelli d’Italia è stato il primo partito a portare, a partire dal 2020, in Parlamento il tema del Nutriscore. Il Nutriscore, il sistema di valutazione nutrizionale finanziato dalla Francia (non a caso è stata scelta la città di confine) rientra in una più ampia strategia mirata e architetta dalle grandi multinazionali con la complicità di alcuni Stati nazionali che con un modello di valutazione privo di evidenze scientifiche scredita i prodotti di qualità italiana e promuove l’affermarsi di carni di fabbricazione sintetica, del vino edulcorato ecc. Con la maschera della tutela della salute si tenta un chiaro attacco ai prodotti che fanno parte della nostra tradizione e che costituiscono l’ossatura del nostro export e del Made in Italy. Una misura assai pericolosa che mira a danneggiare il comparto agro alimentare del nostro Paese.  Fratelli d’Italia sarà sempre in prima linea per la tutela delle nostre imprese, dei nostri prodotti, dei nostri lavoratori contro le aggressioni che colpiscono in maniera così chiara ed evidente uno dei comparti trainanti dell’economia nazionale.
Al gazebo hanno partecipato, oltre a numerosissimi simpatizzanti e militanti, l’assessore regionale Gianni Berrino, il consigliere regionale Veronica Russo, l’assessore della città di Ventimiglia, Gianni Ascheri.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!