Profughi afghani a Sanremo: presidente Liguria Toti ringrazia la Croce Rossa. “Lavorano senza sosta per aiutare uomini, donne e bambini. Nella speranza di regalargli un mondo migliore”

Provincia

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti dopo l’arrivo in Liguria dei primi profughi afghani.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“I bambini afghani ospiti alla base militare di Sanremo e assistiti dalla Croce Rossa Italiana continuavano a ringraziare per aver ricevuto una brioche confezionata. Ma siamo noi a doverli ringraziare perché nei loro occhi, che hanno visto le atrocità della guerra, traspare l’innocenza e nel loro cuore c’è ancora spazio per la fiducia verso il genere umano. Questo ci fa andare avanti nella speranza di regalargli un mondo migliore”.

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti dopo l’arrivo in Liguria dei primi profughi afghani.

“Il nostro ringraziamento va a tutti i soccorritori e volontari italiani che in queste ore stanno lavorando senza sosta per aiutare uomini, donne e bambini che in Afghanistan non avrebbero avuto futuro, soprattutto alla Croce Rossa Italiana che sta seguendo più di 200 profughi 24 ore al giorno e che ha accolto i più piccoli con giocattoli e cioccolata.

Ma il ringraziamento va anche a Iacopo, il bimbo che oggi ha donato i suoi giochi a chi è meno fortunato di lui e che ha dato un grande esempio di solidarietà, così come la città di Sanremo che ha dimostrato di avere un cuore grande”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!