Imperia: il caso della bidella senza green pass in tv, a Pomeriggio Cinque. L’appello di Barbara D’Urso. “Ha fatto il covid? Ci mandi il suo test”/La puntata

Attualità Coronavirus Imperia

La bidella del Ruffini accusata in studio di essere contro il vaccino. “Lei usa la scusa di aver fatto l’autodiagnosi per non dire che lei non vuole vaccinarsi. E’ una no vax”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ stata ospite della trasmissione tvPomeriggio Cinque“, condotta da Barbara D’Urso e in onda su Canale 5, Laura Muratore, la bidella che da quattro giorni viene respinta all’ingresso dell’Istituto Ruffini di Imperia perché senza green pass.

Imperia: la bidella senza green pass in tv

Le telecamere di Mediaset questa mattina hanno ripreso la bidella mentre tentava, invano, di prendere servizio. Respinta all’ingresso e multata per la quarta volta consecutiva (1.600 euro in totale), Laura Muratore questo pomeriggio è stata ospite della trasmissione tv “Pomeriggio Cinque” per raccontare quello che lei stessa ha definito “un caso di malasanità”.

“La diatriba non è volere o non volere vaccinarsi – ha detto la bidella – Non è che sono convinta di aver avuto il Covid, l’ho avuto. Ho fatto il tampone, ma in tempi non utili, e ha dato esito negativo. Allora ho fatto il sierologico, che ha mostrato che ho gli anticorpi. Il sierologico è una documentazione scientifica. Non posso vaccinarmi prima che passi il tempo“.

Gli ospiti in studio hanno chiesto alla bidella perché il medico di famiglia non le abbia certificato la guarigione dal Covid.

“Il medico ha detto che non lo certifica, non so perché – ha replicato Laura Muratore – Sono andata anche a parlare con l’Asl, ma senza avere risposte”. 

“Mi rifiuto di pagare le multe – ha proseguito la bidella – Hanno interrotto il mio lavoro, tutti abbiamo il diritto di lavorare, lo dice la Costituzione. Il mio medico mi ha detto che non posso fare niente. Siamo stati male tutti in famiglia”.

Ancora in studio hanno accusato la bidella di essere contro il vaccino. In particolare Vladimir Luxuria: La Costituzione dice anche che va tutelata la salute pubblica e lei lavora in un ambiente pubblico, a contatto con i bambini. Io sospetto che lei si sia fatta l’autodiagnosi per non fare il vaccino. Lei è una ‘no vax’. Il vaccino non lo vuole fare”.

“Io non so cosa vuoldire no vax – ha replicato la bidella –  Comunque il vaccino non è obbligatorio, è una cura sperimentale. Tutti quanti, anche i vaccinati, chi ha il green pass, tutti quanti possiamo contagiare, riprendere e contagiare. Il green pass non è uno strumento per non far riprendere il Covid. E’ uno strumento di controllo”.

Appena prima della fine del collegamento è arrivato l’appello di Barbara D’Urso alla bidella. “Inviaci il tuo test sierologico. Se hai tanti anticorpi e non puoi vaccinarti, ti facciamo fare noi il certificato da uno dei nostri medici”.


 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!