Imperia: alla Polizia municipale in divisa madre e due figlie. Assunte in anni e concorsi diversi. Gagliano: “Un piacere, si impegnano molto”/Il caso

Attualità Imperia

Comando con un’altissima percentuale di quote rosa

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Alla Polizia municipale di Imperia prestano servizio, fra gli altri agenti, una madre e due figlie. Si tratta di Emilia Carosi, da anni in servizio, Sara Buscemi, assunta con concorso nel settembre del 2019 e la sorella Cristina Buscemi, assunta nel novembre 2021.

Il padre, Antonino Buscemi, è un caposquadra dei Vigili del fuoco in pensione e, per una singolare coincidenza, nel novembre sorso, insieme a Cristina, è stata assunta, sempre dopo aver vinto un regolare concorso, anche Barbara Cannoni, anche lei figlia di un caposquadra dei Vigili del fuoco in pensione, Silvio Cannoni. Insomma la divisa e l’impegno per la collettività per loro è davvero una passione di famiglia.

Gagliano: “Abbiamo un Comando con un’altissima percentuale di quote rosa. Aspetto positivo. Tutte molto brave”

Sottolinea l’assessore alla Polizia municipale Antonio Gagliano: “Mi fa piacere, sono ragazze e donne che si impegnano, molto presenti sul lavoro. Sono contento che mamma Emilia possa trasmettere a Sara e Cristina tutta la sua esperienza. Fra l’altro ho già avuto modo di vederle all’opera e si tratta di giovani attente, con grande voglia di imparare e di fare bene. Lo stesso vale per Barbara. Il Comando della Polizia municipale vede, fra l’altro, una grande percentuale di quote rosa e anche questo lo giudico un aspetto positivo, perché anche le altre donne in divisa che abbiamo sono molto, molto brave”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!