Cervo: Comune conferisce encomio solenne a Protezione Civile e Croce d’Oro. “Sono i nostri angeli custodi”/Foto e Video

Attualità Golfo Dianese

Oggi, sabato 18 dicembre, al termine del Consiglio Comunale, il Comune di Cervo ha conferito due encomi solenni per le attività svolte durante l’emergenza sanitaria da covid19 rispettivamente alla Croce d’oro e alla Protezione Civile di Cervo, che da anni operano sul territorio a servizio della comunità e della sicurezza.

Cervo: consegna encomio a Croce d’Oro e Protezione Civile

“Abbiamo consegnato l’encomio solenne a due associazioni che sono veramente il nostro fiore all’occhiello per quello che rappresentano per il nostro territorio. Si tratta della Croce d’Oro di Cervo, che opera sul nostro territorio da oltre 20 anni e che nel momento della pandemia ci ha dato un forte sostegno per gestire i necessari interventi di sanificazione di locali e scuole. Ma soprattutto affiancandoci questa estate quando, grazie alla loro presenza, abbiamo potuto organizzare gli spettacoli dal vivo che caratterizzano il nostro borgo, il Festival Internazionale di Musica da Camera e il Premio Cervo Ti Strega. Un economio dovuto per quello che questa realtà rappresenta per il nostro territorio, ma tutto il dianese ne ha un gran beneficio. La Croce d’Oro è una realtà molto apprezzata e perfettamente funzionante e ne siamo molto orgogliosi. 

Poi la Protezione Civile di Cervo. Un’assocazione storica, ormai, che funziona in maniera ottimale. Sono i nostri angeli custodi in tutte le situazioni di emergenza che ci troviamo ad affrontare, soprattutto in questi anni, con il meteo che cambia in maniera repentina, costringendoci ad affrontare delle situazioni difficili, ad esempio per le mareggiate. Ma un aiuto prezioso ci è arrivato anche per le emergenzeb idriche che hanno interessato il nostro comune. La Protezione Civile è stata sempre al nostro fianco, anche durante il periodo della pandemia, con la distribuzione dei pacchi alimentari. Un economio con il cuore a questa realtà associativa che è un fiore all’occhiello per la nostra comunità”.