Pieve di Teco: passo avanti verso la riqualificazione del parco Roba. “Inserito nella graduatoria degli interventi finanziati. Saranno installate nuove attrezzature sportive”

Attualità Entroterra

Importante risultato per il comune di Pieve di Teco. Grazie all’impegno profuso dall’amministrazione comunale e il lavoro svolto dagli uffici, l’ente è riuscito a entrare nella graduatoria degli interventi finanziati relativi al progetto promosso da Sport e Salute e Anci.

Pieve di Teco: riqualificazione e installazione di nuove strutture sportive all’interno del parco Roba

Si tratta del ‘Piano d’azione’ per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani.

Il progetto ha tre obiettivi: promuovere l’attività fisica e sportiva nei parchi urbani, dotare le aree verdi cittadine che ne sono sprovviste, di strutture fisse, per lo svolgimento di attività sportiva all’aperto a corpo libero, ma anche riqualificare le strutture già presenti e promuoverne l’utilizzo.

Il comune di Pieve di Teco ha quindi elaborato la proposta relativa alla linea di intervento 1 “Installazione nuove attrezzature e riqualificazione di aree attrezzate esistenti”. In particolare il progetto elaborato dal Comune riguarda l’area verde cittadina denominata ‘Parco Roba’, sito in via Eula. Secondo lo schema di progetto l’intervento, che verrà effettuato su un area verde di circa 730mq, prevedrà la creazione di: un circuito di corpo libero small (sbarre), 4 macchine, anche polivalenti, per l’allenamento isotonico e cardio, anche per bambini e persone diversamente abili.

Questo è un riconoscimento importante per l’intero territorio, sottolinea il sindaco di Pieve di Teco Alessandro Alessandri, in quanto il Comune – grazie al lavoro svolto dall’amministrazione comunale, tra cui il consigliere con delega allo Sport Massimo Aicardi, e dalle professionalità in forza ai nostri uffici comunali, è l’unico di tutta la Liguria ad essere entrato in graduatoria per gli interventi da finanziare riuscendo quindi ad ottenere un ottimo punteggio, così come previsto dal relativo bando.

Inoltre, tale iniziativa – chiosa il primo cittadino – permette di offrire alla comunità l’opportunità di praticare attività sportiva che possa essere svolta liberamente e all’aria aperta, in totale sicurezza, garantendo attrezzature permanenti e adatte ad utenti con diversi profili e obiettivi, incentivando l’adozione di sani stili di vita e, parallelamente, si riqualifica un’area del nostro comune.

Grazie a questa riqualificazione ed all’implementazione delle attrezzature, la stessa permetterà una massima fruibilità alla popolazione. Per un territorio infatti, l’attività sportiva rappresenta non solo una buona pratica salutare, ma anche un momento di sana aggregazione per i nostri giovani e i nostri bambini e nel contempo assicura l’inclusione sociale delle persone diversamente abili. Linee di azioni queste, conclude il sindaco Alessandri, su cui l’intera amministrazione comunale appronta il proprio operato”.