Imperia: esclusa da concorso Asl per dirigente, 48enne vince ricorso al Tar e viene riammessa

Giudiziaria Imperia

Esclusa dal concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 3 dirigenti biologi (disciplina patologia clinica) indetto dall’Asl 1vince il ricorso al Tar e viene riammessa con riserva. Succede a Imperia, protagonista una 48enne.

Imperia: esclusa da concorso Asl, riammessa dal Tar

Nel dettaglio, la 48enne, difesa dall’avvocato Riccardo Villa, aveva chiesto l’annullamento della delibera dell’Asl 1 Imperiese recante l’approvazione degli elenchi dei candidati ammessi ed esclusi dal concorso pubblico, a tempo indeterminato (per titoli ed esami), per n. 3 posti di dirigente biologo – disciplina patologia clinica, nella parte in cui disponeva l’esclusione.

Il Tar ha accolto la richiesta di sospensiva, fissando l’udienza nel merito al 2 dicembre 2022.

“Ritenuto sussistente il periculum in mora, giacché l’esclusione della deducente dalla procedura le precluderebbe la possilità di essere inserita nella graduatoriafinale in caso di esito positivo delle proved’esam – scrive il Tar per contro, la sua partecipazione al concorso non arreca pregiudizio all’Amministrazione, rispondendo anzi all’interesse pubblico che risulti garantita la regolarità complessiva della selezione”.