Imperia: i bambini dell’IC Littardi di Piazza Roma alla scoperta del corpo umano e del primo soccorso con Croce Bianca e dott. Ranise. “Incontro importante dedicato ai più piccoli”/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Grande interesse e partecipazione per i bambini della scuola dell’infanzia dell’I.C. Littardi di piazza Roma, all’incontro con la Croce Bianca di Imperia.

Presente anche il cardiologo Antonello Ranise, che ha tenuto ai più piccoli una lezione sul primo soccorso. Insieme al presidente Roberto Trincheri, è stata mostrata loro tutta la strumentazione presente al interno dell’ambulanza

Imperia: la Croce Bianca all’Istituto Littardi

Roberto Trincheri – Presidente Croce Bianca Imperia

“L’obiettivo sicuramente è quello di avvicinare anche altre persone alla nostra associazione. In questo caso si tratta di bambini veramente piccoli, di 4 o 5 anni.

Alcuni spunti importanti sono quelli di riuscire a trasmettere il numero unico di emergenza. In passato ci è capitato che un bambino è riuscito a dare l’allarme per il nonno che stava male, siamo stati piacevolmente sorpresi di sapere che questo allarme è stato dopo un nostro incontro che avevamo avuto a scuola.

Credo sia un metodo importante per avvicinare i più piccoli ad insegnarli le prime basi. Un ringraziamento va al dottor Antonello Ranise, che ha voluto lui questa iniziativa e al dirigente scolastico Angelo Quaglia.

Come sempre rispondiamo presenti tutte le volte che veniamo chiamati. Siamo a disposizione per altre istituzioni scolastiche.

Speriamo che la nostra iniziativa possa continuare magari anche con le scuole più grandi e avvicinarli poi al mondo del volontariato”.

“La grande curiosità mostrata dai nostri bambini sul funzionamento del corpo, le domande continue sul perché il cuore batte o dove va a finire il cibo che mangiamo, hanno portato noi docenti all’idea di realizzare un progetto di tipo scientifico sul funzionamento del corpo.

Il corpo è lo strumento con cui i bambini esplorano il mondo ed entrano in contatto con gli altri,sempre attraverso il proprio corpo il bambino acquisisce consapevolezza di sé e dell’altro diverso da sé, gioca, manifesta emozioni, comunica e conosce.

“IL MIO CORPO DENTRO E FUORI” è il titolo del progetto proposto ai nostri bambini in quest’anno scolastico con il quale si è cercato, in modo semplice, di dare delle spiegazioni sul suo funzionamento.

In questo percorso, noi insegnanti, abbiamo avuto la possibilità di essere supportate da alcuni interventi del Cardiologo Dott. Antonello Ranise che gentilmente ha accolto l’invito della coordinatrice del plesso Raffaella Mirano e del Dirigente Scolastico Prof. Angelo Quaglia ai quali è legato da un rapporto di amicizia e quindi si è reso disponibile a collaborare al progetto.

Gli interventi sono stati attuati, inizialmente, con semplici lezioni di anatomia generale per poi parlare in modo dettagliato ma utilizzando termini comprensibili, del cuore, dei polmoni etc.

Il Dott. Ranise, attraverso l’approccio ludico, che si è dimostrato indubbiamente strategico, è riuscito a catturare l’attenzione dei piccoli. Attraverso facili quesiti, illustrazioni e cartelloni creati dagli stessi alunni, ha offerto ai bambini l’ opportunità per conoscere il loro corpo, arricchendo il loro linguaggio verbale con i nuovi termini, permettendogli di elaborare conoscenze del corpo più articolate.

Dopo aver appurato che gli alunni hanno acquisito la percezione globale del corpo umano e la conoscenza delle parti interne che lo compongono, noi docenti abbiamo cercato di far capire ai bambini anche la relazione tra le emozioni e il corpo.

Avere la consapevolezza di ciò che accade dentro e fuori del proprio corpo è il punto di partenza per ogni percorso di crescita. Le sensazioni corporee legate alle emozioni corrispondono a dei cambiamenti fisiologici con delle reazioni in determinate e specifiche aree del corpo.

Il progetto è stato trasversale a tutti i campi di esperienza anche se quello predominante è “IL CORPO E IL MOVIMENTO”, in questa esperienza rientra anche l’EDUCAZIONE ALLA SALUTE perché comprendono anche le attività che promuovono l’attenzione alle positive abitudini igienico-sanitarie (educazione all’igiene e alla cura del corpo, sana alimentazione, difesa della salute, ecc.) gradito sia dai bambini che dalle famiglie.

Le docenti del plesso ringraziano il Dott. Antonello Ranise per la sua preziosa collaborazione, la Croce Bianca di Imperia che con il loro intervento ha permesso di far conoscere agli alunni i mezzi di soccorso, il DSGA Roberto Trincheri ed infine un ringraziamento speciale al nostro Dirigente Scolastico Prof. Angelo Quaglia che ci ha supportate in questa esperienza ambiziosa permettendo ai nostri piccoli di conoscere il proprio corpo dentro e fuori ….. con emozione”.

L’intervista al cardiologo Antonello Ranise

“Una iniziativa che mi è stata chiesta sul piano dell’amicizia, che lega me al preside Quaglia, la professoressa Mirano e all’amico Bob Trincheri da tantissimi anni.

Sono qua con grande piacere per parlare un po’ ai ragazzi del soccorso, dell’utilità non solo dell’ambulanza e delle pubbliche assistenze , ma anche del malato che va soccorso.

Detto tutto ovviamente in modo ludico, scherzoso, amichevole, per bambini che sono in età prescolare, dai 3-5 anni.

Per me è stata una esperienza meravigliosa. Non mi aspettavo tanto calore e soprattutto tanto interesse e tante domande, curiosità, intelligenza, vivacità, da parte di bambini. Qui tra l’altro c’è una realtà multiculturale, vedo bambini di diverse etnie e nazionalità, tutti molto ben integrati. Insegnanti motivate e bravissime, che ringrazio dell’invito.

Una realtà che mi ha colpito e di cui sono fiero anche come cittadino. Se posso dare ancora un contributo lo farò molto volentieri”.