Covid: Liguria ai vertici in Italia per utilizzo farmaci antivirali. “All’avanguardia nel contrasto alla malattia. Grazie alle cure, siamo riusciti a tornare alla normalità”

Coronavirus Provincia

“La Liguria è ai vertici in Italia per prevalenza di uso dei farmaci antivirali per il contrasto al Covid 19: secondo l’ultimo report di Aifa sull’utilizzo di questi farmaci, la nostra regione ha la percentuale più alta in Italia di pazienti a cui vengono somministrati il Remdesivir e il Paxlovid in rapporto ai nuovi contagiati da Coronavirus, e ha la seconda percentuale per quanto riguarda il Molnupiravir”.

Lo comunicano il presidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria Giovanni Toti e il responsabile del Dipartimento interaziendale regionale di Malattie Infettive e direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino Matteo Bassetti.

“Si tratta di farmaci che fino a ieri erano somministrati esclusivamente in ospedale. Da oggi il Paxlovid potrà essere somministrato anche dai medici di medicina generale: un importante passo avanti nella lotta alle forme più gravi del virus.

La Liguria si conferma quindi all’avanguardia nel contrasto alla malattia, come già era successo nella prima fase della pandemia per quanto riguarda gli anticorpi monoclonali. Grazie alle cure e alla grande diffusione dei vaccini siamo riusciti a tornare alla normalità dopo due anni davvero complessi”, spiegano.