Pornassio: SS28 invasa dai Tir, la rivolta dei residenti. “Si intervenga prima che ci scappi il morto”/Foto e Video

Cronaca Cronaca Entroterra

Monta la protesta tra i residenti dell’Alta Valle Arroscia, in particolare Pornassio, Case Rosse e Colle di Nava per il continuo via vai di mezzi pesanti. 

Pornassio: residenti contro l’aumento dei Tir sulla Statale 28

“Con la chiusura del Tenda e l’aumento del trafficoautostradale spiega l’assessore del Comune di Pornassio Domenico Lavagna, che si è fatto portavoce della protesta – il traffico di mezzi pesanti sulla Statale 28 è quadruplicato. Il continuo transito di Tir rappresenta un problema innanzitutto di sicurezza, ma anche di vivibilità per i residenti. Per non parlare del traffico, con la formazione di lunghe code. Ogni gorno abbiamo a che fare con Tir incastrati in curva, o nelle cunette, costretti a manovre complesse a seguito dell’incrocio con altri mezzi pesanti,  con Tir che sfrecciano ad alta velocità. Il rischio di incidenti è altissimo e bisogna porre rimedio al più presto prima che ci scappi il morto.

Altro problema che vogliamo affrontare è quello delle moto. In troppi pensano che la Statale 28 sia una pista. Non è così e purtroppo sono davvero tante le tragedie che si sono consumate in questi anni. Stiamo studiando una soluzione per imporre una riduzione di velocità alle moto e garantire una maggiore sicurezza”.