Autista Rt aggredisce ragazzino e viene malmenato dal padre: il processo in Tribunale a Imperia

Cronaca Giudiziaria Imperia

Avrebbe aggredito un ragazzino per una risposta sgradita e sarebbe stato a sua volta malmenato dal padre di quest’ultimo. Protagonista un autista della Riviera Trasporti, 65 anni. Questa la vicenda approdata ieri, 5 ottobre, in Tribunale a Imperia, davanti al giudice monocratico Eleonora Billeri.

Imperia: aggredisce ragazzino e viene picchiato dal padre, autista rt a processo

I fatti contestati si sono consumati a Ospedaletti, nel giugno del 2019, a bordo dell’autobus. L’autista e il ragazzino, salito insieme ad alcuni compagni, avrebbero avuto una discussione, per una risposta sgradita del giovane, degenerata in una aggressione. Il giovane sarebbe stato colpito più volte al capo e successivamente condotto al deposito di piazza Colombo, a Sanremo, dove avrebbe chiamato il padre, spaventato per l’accaduto. 

L’uomo, 49 anni, si sarebbe precipitato sul posto, malmenando l’autista e minacciandolo, mimando il gesto di una pistola alla testa.

Ieri,  in Tribunale a Imperia, si è aperto il processo. L’autista della Rt è difeso dall’avvocato Mario Ventimiglia. Figura imputato per lesioni, per la presunta aggressione al ragazzino, e parte civile, per essere stato malmenato dal padre di quest’ultimo (accusato anche di minacce) difeso dall’avvocato Christian Urbini.