17 Giugno 2024 05:42

Cerca
Close this search box.

17 Giugno 2024 05:42

Elezioni Imperia: da via San Benedetto a Strada Ciaixe, interviene candidato sindaco Zarbano. “Dall’Amministrazione nessun confronto con la cittadinanza. Se sarò eletto farò dell’ascolto e della condivisione il mio credo ed agire”

Il Candidato Sindaco di Fratelli d’Italia, Luciano Zarbano, interviene sul cambiamento di denominazione di via San Benedetto ad Artallo. La strada, infatti, su disposizione dell’amministrazione Scajola è stata rinominata in Via Ciaixe, generando il malcontento degli abitanti della zona.

Artallo: Via San Benedetto diventa Strada Ciaixe, interviene il candidato sindaco Zarbano

“Alcuni giorni fa ho letto che il Comitato Pro Artallo si sarebbe lamentato della modifica, da parte dell’Amministrazione Scajola, del nome di “Via San Benedetto” in “Via Ciaixe”. Il Comitato e gli abitanti della via riferivano che: “La nostra amministrazione annuncia il già deciso cambio del nome di via San Benedetto con altro di mera fantasia (via Ciaixe). Nome tra l’altro in dialetto e di fatto incomprensibile e impronunciabile da chi non è ligure”. Il Comitato, in nome e per conto di una pluralità di cittadini riferisce che l’Amministrazione “Anziché occuparsi della (già più volte richiesta) manutenzione delle vie, della segnaletica, illuminazione e quant’altro relativo, si balocca con iniziative a dir poco discutibili” Riservandomi di entrare nel merito della correttezza amministrativa con cui il Sindaco ha modificato Via San Benedetto, Patrono d’Europa, in Via Ciaixe, con questo comunicato non solo voglio dare voce ancora di più a quei cittadini che non hanno gradito questa estemporanea ed unilaterale iniziativa, ma mi preme evidenziare come l’Amministrazione non abbia ascoltato i residenti, cosa che tra l’altro non ha mai fatto con alcuno, ne abbia mai cercato un confronto, attività importante per chi ‘amministra la cosa pubblica.

La nascita dei comitati civici evidenzia come i cittadini, sempre di più, si sentano orfani di un rapporto diretto e paritetico con l’Amministrazione che, come in questo caso, ha arbitrariamente deciso di cambiare il nome di una via storica di Imperia, in assenza di qualsiasi confronto con la cittadinanza.

Questo non deve accadere e non accadrà quando, eletto Sindaco, farò dell’ascolto e della condivisione il mio credo ed agire, essendo cittadino tra i cittadini di una citta di tutti. Sarà mio impegno, da Sindaco, rinominare Via San Benedetto con la vecchia intestazione, annullando gli atti amministrativi con cui, invece, il Sindaco Scajola ha deciso di destituire il Patrono d’Europa con un’incomprensibile “Via Ciaixe”

Condividi questo articolo: