24 Aprile 2024 09:03

Cerca
Close this search box.

24 Aprile 2024 09:03

Imperia: preoccupazione e proteste degli abitanti di via Paoletti. “L’alveo del Caramagna pieno di canne ed erba alta. In caso di piogge intense si rischia l’esondazione”/Le immagini

In breve: "La mancanza di un'adeguata pulizia dell'alveo potrebbe vanificare l'effetto dei lavori di messa in sicurezza eseguiti nel recente passato"

Alcuni abitanti di via Paoletti, zona residenziale di Imperia che nel passato è tristemente assurta alle cronache per disastri legati ad alluvioni, si sono rivolti al nostro giornale per denunciare la grave situazione di degrado in cui versa l’alveo del torrente Caramagna, che scorre proprio a fianco della via e che è stato all’origine dei disastri del passato.

“La mancanza di un’adeguata pulizia dell’alveo potrebbe vanificare l’effetto dei lavori di messa in sicurezza eseguiti nel recente passato”

Spiegano gli abitanti: “Abbiamo già segnalato più volte la presenza di canne ed erbacce nell’alveo del Caramagna. Al di là dei motivi di igiene pubblica che già da soli imporrebbero un intervento, quello che ora ci preoccupa maggiormente, anche vedendo quanto accaduto in Emilia Romagna, è il rischio che, in caso di piogge intense, il Caramagna possa tracimare come accaduto in passato, causando disastri che tuti abbiamo ancora nella mente e davanti agli occhi. 

Il torrente Caramagna è stato oggetto nel recente passato di un importante intervento di messa in sicurezza, anche con la costruzione di uno scolmatore lungo via Giuseppe Airenti, ma la grande utilità di questi lavori, senza un’adeguata pulizia dell’alveo, rischia di essere vanificata. Canne ed erbacce potrebbero infatti essere sradicate e trascinate dalla corrente, fino a formare un tappo sotto uno dei ponti e causare così la tracimazione del corso d’acqua

Auspichiamo quindi un intervento urgente da parte del Comune e degli enti preposti al fine di garantire la sicurezza del torrente Caramagna sia dal punto di vista dell’igiene pubblica, che da quello del rischio idraulico“.

Condividi questo articolo: