18 Maggio 2024 17:55

Cerca
Close this search box.

18 Maggio 2024 17:55

Imperia: estate, in Prefettura il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. “Stop a bevande alcoliche in contenitori di vetro. Intensificati controlli su territorio, movida e case vacanze”

In breve: Altra misura di rafforzamento nell’ambito dei piani di sicurezza, è l’ordinanza del Sindaco di Imperia che ha imposto, nel corso della stagione estiva, il divieto di vendita e di detenzione di bevande alcoliche in contenitori di vetro. 

Presieduto dal Prefetto di Imperia, Valerio Massimo Romeo, si è riunito ieri in Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, dedicato all’esame delle misure finalizzate a garantire il sereno svolgimento della stagione estiva nella città di Imperia.

Estate: a Imperia si riunisce il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

“All’incontro erano presenti il Sindaco e il Presidente della Provincia di Imperia, On. Claudio Scajola, il Questore, Dott. Giuseppe Felice Peritore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Marco Morganti, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Walter Mazzei, il Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata, Carlo La Bua, e il Comandante della Sezione Operativa dell’Unità Navale della Guardia di Finanza di Imperia, Tenente Massimiliano Scalisi. 

La riunione del Comitato si inserisce in un percorso già da tempo avviato con l’Amministrazione comunale di Imperia, teso a rafforzare le misure di sicurezza attraverso un’azione sinergica che è stata sviluppata, da un lato, nell’implementazione delle misure di difesa passiva negli ambiti più vulnerabili della città e, dall’altro, nel rafforzamento del controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine anche con riguardo al litorale.

In tale quadro, si è preso atto dell’efficacia del sistema di videosorveglianza attuato nel territorio comunale, potenziato negli ultimi anni, che conta circa 400 telecamere, monitorate dal Comando di Polizia Municipale di Imperia attraverso sistemi di moderna tecnologia, tali da consentire un maggiore coordinamento con le Forze dell’Ordine e un valido strumento di ottimizzazione del controllo sul territorio soprattutto nelle zone potenzialmente più esposte a rischi di azioni riconducibili alla criminalità predatoria (furti, danneggiamenti).

A tale riguardo, il Sindaco di Imperia, On. Scajola, ha illustrato l’azione svolta dall’Amministrazione comunale per garantire maggiori standard di sicurezza attraverso l’implementazione i sistemi di difesa passiva sul territorio che sono stati attuati anche lungo il percorso della pista ciclabile. 

Particolare attenzione è stata, inoltre, riservata ai vari fenomeni di aggregazione giovanile, cd. movida, che soprattutto nelle ore notturne sono causa di disturbo alla quieta pubblica e spesso si manifestano in episodi di inciviltà che determinano situazioni di degrado urbano.

A tal fine, le pattuglie delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale intensificheranno i servizi di controllo nel centro storico di Oneglia, con particolare riguardo in Via dell’Ospedale, dove si sono registrati episodi di intemperanza che hanno inciso sulla vivibilità.

Altra misura di rafforzamento nell’ambito dei piani di sicurezza, è l’ordinanza del Sindaco di Imperia che ha imposto, nel corso della stagione estiva, il divieto di vendita e di detenzione di bevande alcoliche in contenitori di vetro. 

In sede di Comitato è stato deciso l’ampliamento delle suddette misure restrittive anche ai distributori automatici sparsi sul territorio, al fine di evitare il consumo di bevande alcoliche nelle ore notturne.

Ulteriore questione presa in considerazione dal Comitato è stata quella relativa alle diverse forme di abusivismo commerciale nei confronti del quale l’attenzione è stata focalizzata agli affitti abusivi delle case vacanze, praticata in violazione alle norme di legge e di carattere fiscale.

Tale problematica è stata esaminata dall’Organo di sicurezza anche in relazione ad una recente segnalazione pervenuta alla Prefettura, al Comune e agli Organi di Polizia da parte di Confesercenti che ha inteso evidenziare come il fenomeno degli affitti abusivi arrechi pregiudizio alle attività alberghiere e, più in generale, a quanti concedono in locazione immobili nel rispetto della legge. La Guardia di Finanza è stata quindi interessata ad attivare mirati controlli volti ad individuare e a sanzionare i proprietari che, evadendo il fisco, concedono “a nero” i propri immobili per le vacanze estive.

Sul piano della prevenzione dei reati, si è proceduto a disporre l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio in ambito comunale con particolare riguardo alle zone residenziali dell’entroterra onegliese, che potrebbero potenzialmente costituire, per la particolare ubicazione, una attrazione per gli autori di furto.

In tali zone, le pattuglie delle Forze dell’Ordine opereranno soprattutto nelle ore notturne anche con l’uso di lampeggianti.

Nell’ottica di intensificare, durante la stagione estiva, il controllo di ulteriori zone che potrebbero essere oggetto di microcriminalità o comunque di altre forme di illegalità verranno organizzati mirati servizi di controllo anche nelle prime frazioni di Porto Maurizio tra Artallo, Massabovi e zone limitrofe. 

Al fine di garantire ai cittadini e ai turisti e a quanti fruiranno delle attività di Borgo Marina e del lungomare di Oneglia, tali zone saranno attentamente vigilate dalle pattuglie motomontate della Polizia di Stato e dai Carabinieri con le biciclette. La Capitaneria di Porto di Imperia, per la parte di competenza, assicurerà, tra l’altro, mirati servizi sulla sicurezza della navigazione e sul rispetto delle regole della pesca marittima.

Condividi questo articolo: